Le carte più interessanti de I Cavalieri del Trono di Ghiaccio per la redazione

Poche ore ci separano dal rilascio della nuova espansione di Hearthstone, Cavalieri del Trono di Ghiaccio, che dovrebbe essere online alle 5 di mattina dell’11 Agosto. Le card review impazzano su tutti i siti specializzati, noi abbiamo chiesto invece ai giocatori del nostro entourage di indicarci tre carte affascinanti, a prescindere dal power level. Questo è quello che ne è venuto fuori.


Valenash

Forse una scelta un po’ scontata, ma trovo abbia un game design davvero intrigante. Sono contento abbia Taunt, nonostante magari la sinergia con Stonehill Defender fosse da evitare, perchè obbliga l’avversario a confrontarcisi subito, sia contro Aggro che contro Control. Le Death Knight card sono davvero interessanti e più o meno tutte richiedono della skill per essere giocate e non sono mere power cards.

Doppia chiamata fra i DK dell’espansione; questi di Hunter e Priest mi intrigano molto perchè oltre ad avere due Hero Power molto interessanti impattano immediatamente board e lo fanno in due maniere diverse, uno sicuramente più forte contro Aggro, l’altro contro Value deck. Inoltre i nuovi Hero Power sono complementari all’effetto, danno infatti la dimensione mancante al battlecry, quello di Hunter è più forte contro Value/Control nonostante l’effetto di entrata più forte contro deck aggressivi, il contrario per Anduin.

Artwork bellissimo e design da un punto di vista di gioco originale, non molto da aggiungere!


Plastiik

Ho sempre amato Gul’dan, soffro maledettamente da mesi nel non poterlo giocare. Spero che questa carta con un design pazzesco possa ridare gioco ad una classe che ormai è finita nel dimenticatoio! Rinascita o ennesima dust?

Sindragosa, uno dei miei draghi preferiti di World of Warcraft, un piacere ritrovarla anche nella locanda. Carta forte secondo me, sia per il body sia per le interazioni dei Champions. Ho sempre amato fantasticare, monterò sicuramente un Dragon N’Zoth Mage!

Non credo abbia bisogno di presentazioni! Hype a mille per questa carta, il mio personaggio preferito dell’intera lore di Warcraft, design spettacolare, stats molto buone, siamo di fronte al nuovo Dr. Boom? Non vedo l’ora di inserirlo ovunque. Complimenti a Blizzard per la fedele riproduzione della Frostmourne, anche nella lore infatti la spada del Lich King aveva lo stesso effetto che ha in Hearthstone!

Xvregolsol

Uther of the Ebon Blade perchè ha un arma OP è può permettere OTK con Burgly Bully e Beardo, ed io sono un fan delle OTK!

Shadowblade perchè al Rogue mancava un’arma decente e questa è un ottima 3/2 con un Battlecry fortissimo che permettere di diminuire i danni contro aggro e di completare trade contro ciccioni senza prendersi infiniti danni.

Avalanche non so se vedrà gioco perchè c’è già Jade Lightning a 4, ma questa è molto molto forte secondo me, permette di rimandare trade sconvenienti e danneggia di 3 almeno un altro minion, premia (o punisce, a seconda del punto di vista) il positioning avversario e sinergizza con Ice Breaker e Moorabi, per questo potrebbe essere la removal centrale di un Freeze Shaman.


Trynight

Ho perso un anno di scuola per il Lich King di World of Warcraft, ho sempre aspettato una sua pubblicazione in Hearthstone e non vedo l’ora di poterlo giocare. Blizzard invece di darci il DK come classe giocabile, ci ha dato questa carta che per me è fortissima e davvero affascinante; dai è IL Lich King

Ho scelto quella perché la vedo una “meccanica” figa che probabilmente è la prima di un test per future uscite che possano interagire con il mazzo avverario in nuovi modi
La prima rimozione con funzione a loop. Fino ad ora abbiamo visto come loop carte “pesca una carta: se è un draco, ripesca” e simili, forse hanno capito che sti tipi di loop vanno meglio su altre interazioni.

ArknessLorin

Druid of the Swarm è un drop a 2 che secondo me includeranno moltissimi druidi di natura differente data la sua versatilità, 1/5 taunt è forte sia per proteggere gli altri tuoi pezzi se sei token sia per proteggere la tua faccia vs token, 1/2 poisonous genera un threat per i pezzi grossi avversari. A solo 2 mana mi aspetto che sia autoinclude in token, e una possibile scelta per altri druidi.
Desperate stand è identica a Redemption quando in HS ancora i segreti potevano innescarsi nel proprio turno e, se gia c’eri all’epoca, saprai che Redemption la giocavano tutti i Pala. Sinergica con Deathrattle ma soprattutto con Divine Shield sarà una carta che porterà spesso gli avversari a fare trade forzati per impedire che sia abusata il turno seguente piazzata sui taunt (Tirion/Righteous Protector) fornisce un tot di spugna contro l’aggressione nemica mi aspetto di vederla giocata, e non solo nei Pala tendenti al controllo.
Arfus è una sorta di scommessa. Neutrale, quindi disponibile in tutte le classi, autoinclude nei mazzi N’zoth suppongo. Body orribile, lo si calerà a turno 4 solo se si è gia avanti per quel turno; avrà la funzione di dover azzeccare la power card migliore per la situazione, potrebbe dare wratta cc5 ad un Druido, oppure 15 danni su 3 turni a Priest. Più difficile giocare intorno ad una carta DK che, paradossalmente, ad una spell di Kazakus o alle spell di Ysera, da fan lo giocherei in qualsiasi midrange e controllo, la scommessa consiste nel determinare se il suo body/costo valgono il deathrattle.
Arfus non esploderà subito dunque dato che, almeno tendenzialmente, i vari meta sviluppano prima un metagame aggressivo, che poi rallenta e arfus non è bello vs aggro.

Manadrain

Doomerang è una carta che trovo interessantissima, le spell a 1 mana in una classe come Rogue sono sempre interessanti e le interazioni potenziali con Obsidian Shard o l’arma nuova 3/2 sono davvero golose, non vedo l’ora di provarla!

Le carte con i drawback da gestire mi hanno sempre affascinato, ho amato l’idea di Dirty Rat e questa mi sembra altrettanto interessante, sono generi di carte che mostrano la differenza, almeno sulla carta, tra giocatori forti e no, prossimamente i test riveleranno quanto sono scarso.

Da appasionato e fedele giocatore di Rogue, il DK della classe mi affascina da morire, nonostante ho il pensiero non sia all’altezza di altri e non so se ha potenziale di giocata. Dare Stealth all’eroe mi sembra una meccanica davvero interessante e il nuovo Hero Power passivo può regalare crazy combo, oltre a permetterti di usare altre armi senza il drawback di non poter più attivare la dagger. Mezza viabilità per una versione Value-Control o la classe è troppo Tempo-oriented per permetterselo?


Non ci resta che aspettare la mattinata di domani! Fateci sapere nei commenti tutte le vostre preferite!
FACEBOOK COMMENTS

About author

ManaDrain

A man chooses, a slave obeys.

Leggi anche...