Welcome to Gabriele “Nameless” Zacchi [FIFA18]

Siamo orgogliosi di annunciare il nuovo acquisto Gabriele “Nameless” Zacchi, giocatore di Fifa18 di 21 di Genova. Gabriele si è da poco cimentato con l’ormai classico formato Ultimate Team di Fifa18 subito con ottimi risultati attestandosi spesso sopra le 36 vittorie.
Iniziamo con lui un percorso sportivo che speriamo porti tanti successi e divertimento.
Ecco una sua breve bio per iniziare a conoscerlo meglio.

Mi chiamo Gabriele ho 21 anni ed abito a Genova. Da parecchi anni sono appassionato del mondo Esports, prima con Call of Duty dove vanto due vittorie in LAN ed in questi ultimi due anni con FIFA. Per quanto riguarda Call Of Duty ho iniziato a giocare su Modern Warfare 3, sebbene  da ragazzino gli sparatutto non mi abbiano mai entusiasmato, grazie ad un mio caro amico ho incominciato ad apprezzarli meglio per poi infine giocarci assiduamente. Dopo aver assaporato sempre di più la saga ho deciso che fosse il momento di iniziare a provare a cimentarmi con competitivo. Ho iniziato con alcuni clan amatoriali che mi hanno aiutato a fare molta esperienza. Dopo mesi di gioco la mia esperienza aumentava sempre di più fin da ricevere la chiamata degli AK (Anarcky Killer) uno dei Clan più forti in Italia in quel periodo. Grazie a loro ho perfezionato le mie skills fino a raggiungere un ottimo obiettivo di squadra ovvero la vittoria alla LAN di Torino. L’anno successivo sempre la stessa storia, squadra ormai già formata e affiatata raggiungiamo la vittoria alla LAN di Verona contro il 4Reich. Passa un po’ di tempo e vengo a conoscenza del mondo Pro Club su FIFA grazie sempre a degli amici appassionati di questo formato. Modalità nuova per me ma era tanta la voglia di mettermi in gioco anche li per vedere le mie abilità anche su FIFA. Dopo mesi e mesi di allenamento sia con amici e con diversi club, vengo contattato dai BORGOROSSO FC, Club conosciutissimo in Italia soprattutto sul portale di tornei e campionati FVPA.net. All’inizio non è stato facile ambientarmi perché la squadra era già formata da un po di tempo, però con pazienza e voglia di performare al loro stesso livello è arrivato anche il mio momento. Partita valida per la Supercoppa Italiana contro i Falcons, il mio ruolo era mezz’ala destra più quantità che di qualità. In quella partita ho dimostrato veramente la voglia di mettermi in gioco e far vedere di non essere inferiore a nessuno, infatti a fine partita venni chiamato privatamente dal capitano della mia squadra che mi disse: le chiavi del centrocampo da stasera sono tue. Dopo parecchio tempo ho deciso di cimentarmi anche nella modalità Ultimate Team, l’inizio non è stato dei migliori ma la mia costanza è riuscita ancora a prendere il sopravvento. Dopo il periodo iniziale di assestamento e rodaggio inizio ad ottenere dei piccioli risultati nella Weekend League ovvero la qualificazione in Oro 3, qualificandomi quindi automaticamente per la settimana successiva centrando cosi un discreto traguardo dopo l’inizio zoppicante. In questo ultimo anno mi sono dedicato esclusivamente alla modalità Ultimate Team per raggiungere alcuni degli obiettivi che mi sono prefissato ossia quello di iniziare a farmi conoscere nell’ambiente Esport ed entrare finalmente in una Organizzazione di successo. Inizio oggi questo percorso con gli Outplayed che mi hanno dato la loro fiducia siglando questo accordo che sancisce i miei primi passi ufficiali nel panorama italiano.


Potete seguire e supportare Nameless tramite il suo profilo twitter:

zNameless


 

FACEBOOK COMMENTS

About author

awaKing

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un'eterna giovinezza. La vita umana non è altro che un gioco della Follia.

Leggi anche...

Overwatch Tier List Marzo 2017

Vi presentiamo la Tier List di Overwatch per Marzo 2017, creata sulla base di dati statistici di utilizzo dei vari eroi in torneo e rifinita dai ...