PG Nationals: Road to last Qualifier

Durante questo fine settimana abbiamo scoperto i nomi dei primi due team qualificati per il prossimo PG Nationals, un torneo organizzato da PGE in collaborazione con Riot Games.

L’affluenza di questi primi due tornei non è stata cosi elevata come quella per il RedBull Factions, forte anche del fatto che il torneo aveva si meno posti, ma anche una sponsorizzazione meno aggressiva. Per fare un esempio, ai prossimi due qualifier del 3/02 e 4/02 ci saranno rispettivamente undici e nove squadre, un numero che sicuramente non  rende giustizia all’importanza del torneo. Considerando che mancano diversi team all’appello, che potrebbero ancora inscriversi, la poca affluenza da sicuramente meno risalto a questo torneo di qualificazione.

 

Andiamo a scoprire brevemente chi si è qualificato e chi no nei primi due tornei.

Il primo team a qualificarsi è stato proprio quello degli iDomina Esports, uno dei team che consideravamo tra i favoriti, grazie a vittorie convincenti  sui CLN Vipers, Asura Team Black e contro le più quotate inFerno eSports (in semifinale) e sopratutto in finale contro i Racoon.

La vittoria degli iDomina era quasi scontata, visti i team partecipanti erano indubbiamente i favoriti. Nel corso del torneo hanno vinto tutte le partite senza concedere neanche un game ai avversari, se non in finale ai Racoon.

Il team degli iDomina composto da ForsakerChina, ClaP, Tsuzume, Rharesh e Horizon è lo stesso di Lega Prima, questo ha contribuito a mantenere stabili le loro prestazioni non solo nel torneo ma anche nelle ultime giornate di Lega Prima.

Il secondo team a qualificarsi è stato quello dei 5 Hydra Esport, team che milita in Lega Seconda, ma che si prospetta come una delle principali contendenti non solo a salire in Lega Prima, ma anche a far bene in tutti i tornei.

In questo secondo torneo di qualificazione abbiamo avuto modo di vedere qualche team in più, ma anche questa volta i principali contendenti hanno dovuto sfidarsi in semifinale. I 5 Hydra hanno dimostrato una prova di forza contro i CLN Vipers dando cosi il via alla semifinale contro gli inFerno eSports Academy, vittoriosi sui EasyFix-coHOP. Il team degli inFerno arrivati in finale è quello che attualmente gioca in Lega Prima, visto il ritiro del principale team costruito per questo qualifier. La finale ha visto comunque molto spettacolo e game davvero combattuti dove però a spuntarla sono stati i 5 Hydra con un sonoro 3 a 1.

Che i 5 Hydra siano una rivelazione è ormai sotto gli occhi di tutti, ma andiamo a scoprire i giocatori di questo team:

Top – Gabbo : Arriva da Free Agent per partecipare a questo torneo portando esperienza e stabilità nella corsia superiore. Le sue solide prestazioni sono state fondamentali per raggiungere l’obiettivo finale. Non si sa ancora se giocherà anche il torneo.

Jungler – Rybson : Un giovanissimo jungler polacco di appena 16 anni che ha dimostrato ottime prestazioni durante questi due qualifier, sarà davvero interessante vedere quali sorprese tirerà fuori durante il torneo.

Mid – Sintax : Una vera e propria rivelazione. In seguito a problemi con i tryout, i 5 Hydra si sono dovuti affidare a lui all’ultimo momento. Le sue prestazioni sono state solide e consistenti, accompagnati da una buona champion pool.

Botlane – Gotrek e Orgen : Insieme sono la botlane del team, molto solida e affitata, capace di giocare davvero bene anche contro una coppia molto forte come quella formata da Traitor e Shield.

 

Prossimi qualifier

Nel prossimo qualifier in programma questo Sabato (3/02) possiamo già dare una previsione considerando le squadre inscritte.

I team che sicuramente si contenderanno la vittoria sono:

  • CLN Vipers;
  • Formazione Diamante;
  • Racoon;
  • ESC Gaming;

Salvo imprevisti, secondo me, questi saranno i quattro team che giocheranno per la qualificazione.

Sebbene tre di loro abbiano già partecipato ai precedenti qualifier e sono anche molto quotati per la vittoria, il team che a mio avviso riuscirà ad avere la meglio sarà proprio la Formazione Diamante.

Il team composto da Acefos, Demon, Lazuriel, Darimatras e Diuk, è probabilmente quello più quotato per diverse ragioni: meccaniche dei singoli, esperienza e sostanza di ogni singola lane. In generale hanno tutte le carte in regola per vincere, ma come già annunciato, il loro obiettivo non è quello di partecipare al torneo, bensì quello di qualificarsi e rivendere lo slot.

Mancano all’appello team come QLASH, decimato dalla partenza di diversi giocatori, gli inFerno che hanno brillato più con il team di Lega Prima che con quello “nuovo” ed il Team MOBA. Sebbene non sappiamo ancora se i primi due vogliano partecipare o meno, è ormai certo che il MOBA non prenderà parte a questo qualifier, rimandando tutto al prossimo torneo.

 

Ricordo che non sarà possibile seguire il torneo su Twitch o altre piattaforme, ma sarà possibile seguire l’evolversi del torneo tramite il sito di PGEsports.

Il 3# Qualifier si giocherà dunque il 3/02 alle ore 15:00, mentre il 4# Qualifier si giocherà il 4/02 alla stessa ora.

FACEBOOK COMMENTS

About author

Leggi anche...