EIC: ESL Italian Championship preview di tutti i team

Ormai è tutto pronto ed ESL mette in campo un campionato italiano sviluppato su tre giochi con finale lan ed un montepremi totale pari a 30.000 euro.
Dal 10 Aprile si da il via a questo evento che vedrà sfidarsi tutti i più importanti team Esports sui seguenti titoli: League of Legends, Rainbox Six (PC) e CSGO.
La scelta dei titoli è sicuramente molto succulenta ed anche titoli seguiti ed interessanti come R6 e CSGO trovano finalmente una loro dimensione competitiva che li spingerà ad allenarsi con continuità per raggiungere le ambitissime finali.

Partiamo dal titolo più “famoso” in Italia ossia League of Legends ecco i team partecipanti:

  • Team Forge
  • Outplayed
  • Dragons Power
  • Clan Vipers
  • Idomina Esports
  • Racoon Gaming
  • Inferno Esports
  • Cyberground Gaming

Sono presenti quasi tutti i grandi nomi della scena degli ultimi eventi, le assenze più pesanti sono probabilmente Qlash, 5 Hydra ed EasyFix. Partiamo con una breve presentazione delle “novità” rispetto ai recenti tornei.

I Cyberground tornano in un campionato principale dopo qualche mese di assenza vedremo quale roster riusciranno a schierare, sicuramente servono degli upgrade dalla rosa che ha fallito la qualificazione per i playoff di Lega Prima.
Arrivano, o sarebbe meglio dire tornano, i Clan Vipers in un campionato di massima serie dopo la recente qualificazione in Lega Prima, il team è formato da grandi nomi d’esperienza di scuola Outplayed come Shield, Traitor e Kooiji.

Punto di domanda sui Dragons Power che non abbiamo mai visto a livello nazionale nell’ultimo anno e saranno sicuramente tutti da scoprire.

I Racoon si sono di recente salvati in Lega Prima e sebbene siano stati relegati ai playoff sono uno dei team più interessanti degli ultimi tempi capaci di pareggiare con i due colossi Forge ed Outplayed, GoldenToast è sembrato un’ottima aggiunta al roster aumentando la qualità della rosa.

Gli Inferno hanno raggiunto la Top4 dei PG Nationals e sono riusciti ad ottenere la salvezza in Lega Prima dopo una pessima partenza, grandi miglioramenti da parte loro e potranno sicuramente ben figurare nel corso del campionato.

Gli Outplayed dopo le recenti prestazioni hanno alzato di molto il livello di gioco e sicuramente rimangono trai papabili candidati ad arrivare in fondo, nello scorso EIC hanno vinto tutti i game fino alla finale dove si sono arresi al Team Forge.

Gli Idomina hanno portato di recente il Team Forge al terzo game delle semifinali dei PG Nationals dimostrando un’enorme crescita che va di pari passo con quella di Demon nella jungla.

Infine il Team Forge hanno mostrato qualche debolezza nelle ultime settimane, ma sicuramente sapranno come sempre mostrare il frutto del loro lavoro presentandosi al top.


Per quanto riguarda CS:GO, il titolo è stato riconfermato e ampliato. Sono state formate due leghe, Serie A e Serie B, con un sistema di retrocessione e Relegation alla fine di ogni season. Mentre la Serie B è aperta a tutti, la Serie A vedrà impegnati 8 team alla volta. Per questa edizione estiva i team sono:

  • Outplayed.it
  • Team Forge
  • Mkers
  • Waterdogs
  • Powned
  • GameZone eSports
  • Hell Gaming CS:GO

Partendo dal team di casa Outplayed, vediamo la conferma del core della scorsa edizione ossia dudley, aerialz e forbiddeN, che insieme a Fusion e 1mpala era riuscito a conquistare il secondo posto. Assieme al nucleo del team, torna il capitano Grigua e si aggiunge definitivamente xKille, che aveva già fatto da stand-in nel team.

Sul Team Forge c’è poco da dire. Vincitore della scorsa edizione e team di spicco della community italiana, il team è formato da veterani italiani del gioco in una line-up già vista: GUGLi, Epic, kImera, Pier e Sparker. Riuscirà a confermare il titolo?

Team 321 (ex Mkers) ci riprovano dopo la scorsa edizione nella quale sono saliti sul gradino più basso del podio. Il roster è formato da omega, Stylahhhh, fusion, Morphiw0w e simoz, che rientra dalla posizione di coach visto l’allontanamento di Nembo dal team.

I Waterdogs fino ad ora sono rimasti un po’ a guardare, complice una poca stabilità all’interno del team e poca capacità di concludere nei momenti decisivi. La lineup vede tra le fila il core composto da cla, sapphire e biohazard, con l’innesto di kreaz e la comparsa di mupzg.

I dP Zettai dopo aver ottenuti buoni risultati nelle competizione dell’anno scorso, nella winter season hanno deluso un po’ le aspettative. Che sia la volta della ripresa? Il roster comprende: Barring, Hargon, Masser, jeyti e gio_c.

Gli Hell Gaming CS:GO, ex CFG Gaming non sono riusciti a brillare fino ad ora, anche se sono una costante nei vari tornei e sicuramente non hanno paura dei loro avversari. Anche in questo caso viene mantenuto il nucleo della scorsa edizione e allo stesso tempo vengono fatti nuovi innesti. Il team è composto da xen, forward, rdk, lordbyron e thorogood.

Infine abbiamo i vincitori dei qualifier ossia Powned e GameZone eSport. Chissà che proprio loro non siano la sorpresa di questo EIC. I Powned hanno tra loro fila jonyzera, suplenC, bibu, kresh e zfour, mentre la lineup GameZone è composta da howy, d1bbo, crux, titan e trk.


Passando invece a Rainbow Six sei degli otto partecipanti sono le organizzazioni ad aver ereditato lo slot di partecipazione dalla passata stagione ovvero :

  • EnD Gaming
  • ExAequo Outlaws
  • Outplayed
  • IGP
  • ExAequo Quantix 6th
  • Hell Gaming

Gli ultimi due slot sono invece stati conquistati tramite delle qualifiche online da :

  • iDomina eSport ( al momento della qualifica senza organizzazione poi entrati in casa iD)
  • Cyberground Gaming ( al momento della qualifica IGP Hydra poi spostatisi in CGG )

Ora, qualche informazione sulle squadre e la loro storia può aiutare a conoscere meglio il campionato ed i match più interessanti da seguire live.

Andando con ordine di lista partirei dai campioni in carica degli EnD Gaming, vincendo la passata edizione con solo due mappa perse e qualificati per la Challenger League sono fin da subito i candidati alla vittoria del torneo è l’avversario più temibile. Da notare anche il loro ultimo acquisto Mattia “Strikee” Cavalieri che nell’ultima edizione si è classificato 3° con gli Hell Gaming e piazzandosi primo a numero di Kill durante tutta la stagione dell’EIC (129 kills totali), Strikee di fatti andrà a giocare come titolare per il team favorito e si alternerà con Davide “Fratelli” Federico che dopo l’EIC è rientrato a far parte del roster.

Gli ExAequo Outlaws (ex 6th Unit) hanno apportato un po di cambiamenti al roster, togliendo Wiking e Antani e inserendo in line up Luca “fRedd0” Bacci e Fabrizio “waNted” Giuliano con Filippo “TH3AR” Massaro nel ruolo di Manager e Paolo “Barba” Pasianot nel ruolo di Coach. Tutti e 4 sono stati presi dal vecchio roster degli Outplayed. Il team nella vecchia edizione era riuscito a qualificarsi 3°.

Gli Outplayed invece andranno ad annunciare un roster molto diverso da quello che abbiamo visto fino a 4 mesi fa. Infatti gli unici della vecchia guardia rimasti sono Anas “mazeeK” Sader  e Paolo “kPr0” Profilo che ritorna in Line-up. Il team acquista dal vecchio roster degli IGP Leviathan Manuel “Sloppy” Malfer, Nathan “Nate” Amatucci e Jody “ChiNook” Carraro (Coach), con l’aggiunta di Cosimo “N3M3SIS” De Luna (ex Hell Gaming) e Marcello “g3r0” ?  (ex entry degli ExAequo Quantix). Il vecchio roster si era piazzato 5° nella scorsa edizione.

Gli IGP questa volta presenteranno 1 team, i Leviathan che hanno inserito 3 nuovi player ad affiancare Atroci e Neuro, Vittorio “DarKhar” Durin (ex IGP Chimera), Giovanni “JACK” D’Amico (ex IGP Banshee) e un rookie che giocherà l’EIC per la sua prima volta, Patrick “Brontosauro” Duarte. Li andrà ad affiancare Francesco “KingFranki” Raso (ex Team Captain dei ExAequo Quantix 6th) nel ruolo di Coach. Il team nella Winter Season si è classificato 6°.

Anche gli ExAequo Quantix 6th presenteranno 2 player nuovi con il bench di Pasta e zGiins. Le due new entry in team, nonchè anche loro rookie, sono Marco “Stealthy” Nitti e Gabriele “Corto” Cortelletti. Loro nella vecchia edizione si erano piazzati 7°.

Degli Hell Gaming  possiamo dire poco dato chenon hanno ancora annunciato il roster ufficiale che andrà a competere sotto il loro nome.

I due nuovi team che sicuramente saranno interessanti come detto prima saranno gli iDomina eSports e i Cyberground Gaming che nelle Go4 Italiane si sono già distinte.

Il roster degli iDomina sarà composto da:

Mauro “voodoo” Semprini  (ex IGP Chimera)

Giovanni “RaZoR” Serpone (ex Hell Gaming)

Lorenzo “Mirenzo” Miranda (ex IGP Chimera)
Marco “forese” Tallon (ex Hell Gaming)

Antonio “Yahiko” Buonomo (ex IGP Chimera)

Mentre il roster dei Cyberground sarà accompagnato da Girolamo Gabriele “Leask” Ingrassia  e la line up sarà:

Mattia “Nobody” Federico

Michele “Pyronabbo” Aversa

Gennaro “KingGennaro” Musolino

Hampus “Mammi” Persson

Matteo “Falathar” Giovanardi


 

Ricordatevi di seguire EIC ESL Italian Championship Summer 2017 e supportarla tramite tutti i suoi canali:

https://www.twitch.tv/esl_it

https://play.eslgaming.com/leagueoflegends/eu-west/lol/major/eic-summer-2017-serie-a/

facebook.com/ESLItalia

twitter.com/ESLItaly

youtube.com/ESLItalia

instagram.com/ESLItaly

FACEBOOK COMMENTS

About author

awaKing

Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un'eterna giovinezza. La vita umana non è altro che un gioco della Follia.

Leggi anche...