Il ritorno degli Origen?

Finalmente i nostri cari Origen tornano a far parlare di loro. Come alcuni di voi sapranno la loro caduta è iniziata nel 2016, più precisamente con lo Split Estivo che li ha visti strappare solamente un nono posto, la causa di questo calo di prestazioni è sicuramente in parte attribuibile al passaggio ai G2 (attualmente fanno parte del roster del Team SoloMid) di quella che allora era la loro BotLane, composta da Zven e Mithy, rispettivamente l’AdCarry ed il Support. In seguito, ossia nel 2017, il team si è ritrovato praticamente a pezzi, con un roster quasi completamente rinnovato ma senza la grinta e la bravura necessari per tornare in carreggiata, infatti lo Split Primaverile è stato una completa disfatta.

Ma ora, con l’arrivo dell’ESL’s European Masters, gli Origen sembrano aver trovato quello che cercavano e di cui avevano bisogno: dei giocatori dotati di esperienza nonché bravura, capaci di far risorgere dalle ceneri un team che ormai era stato dato per spacciato, ma ci riusciranno davvero? Intanto ve li presentiamo brevemente di seguito:


TopLane – Expect: ex-giocatore dei G2, con i quali ha partecipato anche ai Mondiali 2017 proprio al fianco della vecchia BotLane degli Origen. Predilige campioni tank ma riesce a trovare riscontri positivi anche con campioni come Jayce o Camille, durante lo scorso anno è riuscito a portare a casa buoni risultati sia durante i mondiali che durante gli LCS Europei.

Jungle – inSec: probabilmente il nuovo acquisto più celebre del team, avrete già sentito parlare dell’insec (meccanica molto famosa di Lee Sin) il quale nome deriva, ovviamente, da lui. Un vero e proprio veterano del competitivo, durante lo scorso anno i DS Gaming di cui faceva parte sono riusciti a qualificarsi solamente al sesto posto della LSPL estiva, ossia la seconda lega cinese (analoga, con qualche differenza, alla nostra “vecchia” Challenger Series) ; avrà sicuramente molta voglia di riscattarsi.

MidLane – Froggen: un altro nome piuttosto conosciuto nell’ambiente, alla fine dello scorso anno (allo scadere del suo contratto con gli Echo Fox) ha annunciato il suo ritiro temporaneo dal mondo del competitivo con la promessa di tornare più forte di prima e con un team in grado di combattere per arrivare alla World Championship, che gli Origen siano il team giusto per far avverare il suo sogno?

AdCarry – Forg1ven: l’ultimo annunciato e, soprattutto, una vecchia conoscenza del team: ne ha già fatto parte durante il 2016 ma senza riuscire a raggiungere grandi traguardi. Nello stesso anno è passato nuovamente (ne aveva già fatto parte prima di entrare negli Origen) agli H2K con i quali si è sempre mostrato più sicuro e competitivo.

Support – Jesiz: arrivato in prestito dai Fnatic, con i quali ha passato l’intero 2017 raggiungendo buonissimi risultati in termini europei e piazzandosi tra il quinto e l’ottavo posto nei Mondiali (al pari dei favoritissimi Longzhu Gaming); ha avuto anche una breve carriera come vice-coach per gli Immortals.


Finalmente gli Origen hanno pubblicato il loro attesissimo (e rinnovatissimo) roster al completo, è innegabile che ognuno di questi players abbia un eccezionale spirito di rivalsa e una grande voglia di rimettersi in gioco per raggiungere i propri obiettivi. Speriamo vivamente che il team di xPeke grazie a questo rinnovamento torni alla sua antica gloria, ma ci riuscirà davvero?

FACEBOOK COMMENTS

About author

Federico

Federico "Felpato" Cattini

Mangiatore professionista di kebab, nato dalla tempesta, padre dei draghi, main Riven e ancora in attesa della propria lettera da Hogwarts. Un nerd a 360 gradi appassionato di letteratura (specialmente fantasy), serie TV, anime e, ovviamente, videogiochi.

Leggi anche...

Arriva il fumetto di Hearthstone

La Blizzard si supera ed arriva anche il fumetto di Hearthstone eccolo direttamente dal sito ufficiale: https://comic.playhearthstone.com/en-us/undeath-conquers-all FACEBOOK COMMENTS