This week in EU LCS #20

Weekend lungo per le EU LCS, ma mai a corto di emozioni per uno dei finali di regular season più avvincenti di sempre!


Le partite

H2K – UOL

S04 – SPY

GIA – G2

FNC – ROC

MSF – VIT

GIA – SPY

H2K – S04

MSF – ROC

FNC – UOL

VIT – G2

 

S04 – VIT

G2 – VIT

G2 – S04

 


La classifica

  1. Fnatic 13-5
  2. Vitality 12-6 (2-0 spareggi)
  3. FC Schalke 04 12-6 (1-1 spareggi)
  4. G2 Esport 12-6 (0-2 spareggi)
  5. Misfits 11-7
  6. Splyce 9-9
  7. Unicorns of Love 7-11
  8. Roccat 7-11
  9. Giants 5-13
  10. H2K 2-16

Day 1: poco di nuovo sul fronte occidentale

Partite abbastanza prevedibili: gli Unicorns riescono ad imporsi sugli H2K (buona prestazione di Whiteknight), lo Schalke di fatto nega agli Splyce la possibilità di ambire per il quinto posto. I G2 possono contare sulla Zoe di Perkz per mantenere in vita le possibilità di uno spareggio per il primo posto, che resta però in mano ai Fnatic, che battono i Roccat in un bagno di sangue (45 uccisioni). Chi invece riapre tutto sono i Vitality, battendo i Misfits con Draven e tanto stile, riaprendo uno spiraglio nella lotta per il secondo posto.


Day 2: the league of upsets is back

Ah, cosa sarebbero le LCS senza un’ultima giornata piena di sorprese che possono sconvolgere la classifica?

Ma cominciamo con gli Splyce, che invece tengono fede alle previsioni e battono i Giants. Ottimo Nisqy, chiaramente in forma playoff, che con la sua Leblanc riesce a far scomparire il team avversario ad ogni schermaglia. La sconfitta del giorno precedente nega però ogni possibilità di spareggio per il quinto posto.

H2what? H2-16! Ok, questa pochi davvero se la aspettavano, eppure gli ultimi battono una delle corazzate del campionato. È successo, in maniera peraltro pulita: focus su Nukeduck, controllo sul Baron, scontro che termina con ace, buff viola e chiusura della partita. Chissà, magari qualche giocatore lo tengono per l’anno prossimo.

Completano la giornata dei ribaltoni Roccat e UoL, che battono rispettivamente Misfits e Fnatic. Nel primo caso si spengono le speranze per il team che era andato 9-0 nella prima metà di stagione di ambire al secondo posto, nel secondo (dove Exileh decide di rifarsi su Caps & Co. prendendo proprio l’Irelia che contro di lui era andata 15/0) vediamo invece messo in discussione proprio il primato dei campioni in carica, che ora potrebbero essere agganciati dai G2.

Tanti se e tanti ma dunque per l’ultima partita della regular season. O forse no?

I Vitality infatti demoliscono i G2, senza concedere nulla, e anzi forzando uno spareggio a tre il giorno successivo. Partita dominata dal primo spawn fino alla fine, 9 uccisioni a 0, solo una torre concessa e poco più di 28 minuti di gioco, con un Jiizuké in gran spolvero con la sua Zoe.


Day 3: gli spareggi

Giornata carica di tensioni, con Schalke, G2 e Vitality costrette a giocarsi quello che potrebbe essere un grandissimo vantaggio nei playoff: il poteer osservare le carte che gli avversari dovranno rivelare nei quarti, per poi prepararsi di conseguenza. Questo è infatti il premio per le prime due classificate della regular season, e tutto si gioca in un triangolare giocato in una tranquilla domenica berlinese.

Pronti via, Schalke contro Vitality: partita tesa, con entrambe le squadre estremamente concentrate. Sono però gli ormai ex-rookie a trovare la vittoria, anche grazie ad un certo Ryze, intenti a split pushare, capace di cancellare Upset dalla mappa con due abilità. Grazie Daniele, adoro quando i maghi fanno sparire le cose.

Poca pausa e di nuovo sulla Landa, questa volta ad affrontare i Vitality troviamo i G2, in cerca di rivincita. Partita in bilico, ma sono di nuovo le api a trovare vantaggio, che però rischiano di perdere in un confuso scontro davanti alla torre dell’inibitore in corsia inferiore. Anche qui è però Jiizuké a fare la differenza, trovando il controingaggio con la suprema di Galio e sciogliendo la botlane avversaria con una rotazione di abilità. 2-0, triangolare vinto e biglietto per Madrid in tasca.

Quanto resta in palio per le sconfitte è l’orgoglio e la possibilità di un migliore abbinamento in chiave quarti di finale. Scontro a tutto campo tra G2 e Schalke, dove la battaglia al minuto 34 presso il Baron pit è la miglior cartolina. Dopo 48 minuti di partita sono però i tedeschi ad uscire vittoriosi, garantendosi il terzo posto.


Questi sono quindi gli abbinamenti per i quarti di finale! Chi pensate sarà in grado di raggiungere Fnatic e Vitality a Madrid? Fatecelo sapere nei commenti!

FACEBOOK COMMENTS

About author

Luca

Luca "Enigmist" Sallustio

Pratico sport sconosciuti. Leggo Tolkien. Seguo LoL. Il tutto mentre cerco di laurearmi.

Leggi anche...