Home League of Legends Guide Tutorial Introduttivo Mappa di League of Legends: Summoner’s Rift

Tutorial Introduttivo Mappa di League of Legends: Summoner’s Rift

Benvenuti al video introduttivo sulla Landa degli Evocatori dove vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere sulla mappa più giocata di League of Legends.

Come si può subito notare la mappa contiene due basi collegate tra loro da tre corsie: superiore centrale ed inferiore. Ogni corsia ha due torri per team più una torre che difende l’inibitore all’ingresso della base. Le torri attaccheranno qualunque nemico arrivi nel loro raggio e sono anche in grado di vedere qualsiasi unità invisibile con la seguente priorità di attacco: campioni che attaccano altri campioni, unità evocate dai campioni, catapulte, minion melee ed infine i minion ranged. Tendenzialmente le torri attaccano con sfere di energia ma le torri presenti nella base utilizzano un laser che riduce le difese del suo bersaglio inoltre tutte le torri aumentano il proprio danno più a lungo sparano sullo stesso bersaglio.

In questo gioco, come in molti giochi di strategia, esiste la nebbia di guerra la quale ci impedisce di vedere zone in cui non abbiamo unità. questo è ovviato dalla presenza dei lumi, oggetti acquistabili che, una volta piazzati, rivelano un area per un tempo limitato. Un altra meccanica legata alla visione sono i cespugli o bush, zone di mappe con erba alta dove è possibile vedere solo se si ha un unità o un lume al loro interno;

Un altra cosa da notare è che la mappa è simmetrica ed è divisa in quattro parti dalla corsia centrale e  dal fiume, queste quattro zone sono chiamate giungla e ospitano buona parte dei mostri neutrali che popolano la Landa. La giungla è simmetrica rispetto al fiume quindi entrambe le squadre avranno accesso allo stesso tipo di mostri senza doversi esporre alla squadra avversaria.

I mostri che popolano la Giungla sono i seguenti:

-il Gromp o Rana

-i Krugs o Sassi

-i Lupi

-i Lamabecchi o Raptor

-il Guardiano di Quarzo detto “il Blu” il quale, se ucciso donerà un potenziamento della durata di 90 secondi che aumenterà il potere magico e la rigenerazione del mana

-il Rovobestia detto “il Rosso” dona al suo uccisore un potenziamento della stessa durata del precedente che migliora gli attacchi base e la rigenerazione della vita

Tra i mostri che vi ho elencato il Rovobestia e il guardiano di Quarzo sono i più forti ed i più importanti a causa dei potenziamenti che essi donano ma non sono di certo i mostri pìù grossi presenti nella mappa.

Nel fiume, infatti, sono presenti due insenature: quella nella zona alta del fiume è abitata da creature del vuoto mentre quella più in basso è la casa di vari draghi; questi mostri sono estremamente forti ed è sconsigliabile affrontarli da soli ma la loro ricompensa è proporzionale allo sforzo necessario per ucciderli

I draghi, se uccisi, donano potenziamenti permanenti alla squadra a seconda del tipo di drago ucciso:

-quelli di terra aumentano il danno contro le torri ed i mostri

-quelli d’aria aumentano la velocità di movimento fuori combattimento

-quelli d’acqua ci ristorano mana e vita quando non stiamo combattendo

-quelli di fuoco aumentano il potere magico e l’attacco fisico

i draghi appaiono per la prima volta dopo due minuti e mezzo dall’inizio della partita e ogni sei minuti dopo la morte del precedente inoltre dopo 35 minuti non appariranno più dei draghi normali ma apparirà un drago antico che raddoppierà i bonus ottenuti dagli altri draghi oltre a rendere i nostri attacchi molto più forti.

I mostri del vuoto sono solo due:

il primo è l’Araldo della landa che appare allo scoccare del sesto minuto ed offre al suo uccisore un potenziamento che lo rende estremamente più forte quando non ci sono campioni alleati nelle vicinanze. L’Araldo è estremamente forte e resiste agli attacchi a distanza ma subisce molti più danni se lo si colpisce da dietro.

il secondo è il Barone Nashor un enorme mostro che, oltre ad avere moltissima vita, infligge un quantitativo ingente di danni. La sua uccisione dona 300g alla squadra ed un potenziamento che rende i minion alleati molto più forti e resistenti.
Sul fiume però non sono solo presenti temibili mostri ma anche dei granchi inoffensivi che, se uccisi, controlleranno l’ingresso all’insenatura presente nella zona di fiume dove è stato ucciso.

Articolo precedenteTutorial Introduttivo League of Legends
Articolo successivoTutorial Introduttivo Ruoli League of Legends
Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un'eterna giovinezza. La vita umana non è altro che un gioco della Follia.