Home Dota 2 Finale dei group stage: vediamo chi e’ passato al winner bracket

Finale dei group stage: vediamo chi e’ passato al winner bracket

Con oggi i group stage giungo la termine e potremmo avere una visione più chiara di cosa accadrà al main event. Come al solito trovate prima i game del giorno e sotto un recap dettagliato.

  • DC vs Liquid game 1
  • Escape vs Alliance game 1
  • MVP vs Fnatic game 1
  • Evil Geniuses vs Alliance game 1

Nel gruppo A Na’Vi demolisce Wings nella sua prima bo2 con un eccellente esecuzione, c’è da chiedersi dove fosse questo aspetto del team ucraino gli scorsi due giorni. EG demolisce LGD con una perfetta Drow strat in game 1 ma perde game 2 a causa di un disastroso early game. OG conferma il suo spot nel winner bracket grazie alle due convincenti vittorie contro TNC con due diverse Drow strat.
Infine Escape vince un sudatissimo game 1 contro Alliance ma non riesce a reggere la Drow strat degli svedesi che porta la serie al pareggio.

 

L’ultima ondata di bo2 del gruppo A vede Wings demolire un incerto LGD che mostra problemi di draft, vedremo se riuscirà a fare una buona run nel lowerbracket. OG vince 2-0 contro Na’Vi grazie ad un incredibile Slark da parte di Miracle in game 1 ed un draft non convenzionale in game 2. La bo2 tra EG e Alliance si apre con una fantastica partita back and forth che si conclude con il trono degli svedesi a poche centinaia di HP; nel secondo game Alliance distrugge il team americano costringendoli ad un pre 20 min GG.
Nell’ultima serie del gruppo A TNC strappa il game 1 ad Escape con la classica Drow strat mentre il secondo è molto più combattutto anche se, alla fine, il team filippino chiude la serie 2-0 sulle spalle di un ottimo Timbersaw.

Ora vediamo i risultati aggiornati congratulandoci con EG, OG, Wings ed Alliance per l’accesso al winner bracket.

OG  OG  11
EG  Evil Genius  9
Wings  Wings.Gaming  8
Alliance  Alliance  8
TNC  TNC  7
Na'Vi  Na’Vi  6
LGD  LGD.Gaming  5
Escape  Escape  2

Per concludere il gruppo A devo dire che sono sorpreso dalla performance di Alliance che non sembrava una minaccia entrando in questo torneo ma gli svedesi hanno dimostrato che voglio il secondo titolo. Tutt’altra storia per Na’Vi che per molti doveva iniziare il main event dal winner bracket. TNC, invece, vede il loro posto nella top 4 soffiato all’ultimo game e, nonostante la buona performance, dovrà giocare la bo1 nel lower bracket; lo stesso vale per LGD i quali concludono i gruppi con soli 5 punti, tutto ciò è sicuramente causato anche dall’assenza di September, viene da pensare cosa avrebbero potuto fare con il roster al completo. Dulcis in fundo EG, che sembrava assolutamente perso durante le Starseries, chiude al secondo posto con una performance invidiabile che spero continui nell’upper bracket.

 

 

Passando al gruppo B NewBee distrugge un debolissimo Secret che pare non abbia nessun idea su come draftare o giocare. DC strappa un 2-0 a Liquid grazie ad un grande teamplay, Digital Chaos sembra proprio essere uno dei favoriti quest’anno.
Fnatic perde il suo primo game contro MVP nonostante l’enorme gold lead accumulata nell’early game ma si rifà nella seconda parte della serie pareggiando così 1-1. EHOME, invece, vince facilmente contro VG.R confermando il suo spot nel winner bracket.

 

Nell’ultima ondata di bo2 di questi group stage DC vince il primo game contro EHOME con un ottimo teamplay ma perde il secondo a causa di una scommessa sul pick di Meepo.
Fnatic riesce a vincere entrambi i game contro VG.R grazie a Alchemist e Huskar. NewBee vince il primo game con una Drow Huskar strat ma soccombe contro la classica PA di MVP.
Infine Secret rinasce dalle ceneri e sconfigge 2-0 un traballante Liquid sorpendendo tutte le predizioni.

Infine osserviamo i risultati aggiornati del gruppo B

 Ehome  EHOME  12
 Digitalchaos  Digital Chaos  11
 Newbee  NewBee  8
 MVPPhoenix MVP.Phoenix  6
 Fnatic  Fnatic  5
 Secret  Team Secret  5
 Liquid  Team Liquid  5
 Vgr  Vici.Gaming.Reborn  4

Saltano subito all’occhio Secret e Liquid nel lower bracket cosa assolutamente inaspettata: entrambe le squadre hanno mostrato buone giocate a livello individuale e meccanico ma mancano di coesione come team; spero che entrambe le squadre risolvano i problemi durante il week end o non penso sopravviveranno molto al main event. DC, invece, sorprende in maniera estremamente positiva classificandosi secondi nel gruppo B; c’è sicuramente da dire che i team di questo gruppo sono apparsi più deboli, infatti solo le prime tre squadre hanno un winrate superiore al 50%.

Detto questo chiudiamo la fase dei gruppi e ci vediamo tra qualche giorno per osservare da vicino gli eventi che prenderanno forma nella Key arena di Seattle.