Home Dota 2 Making a strat: Drow

Making a strat: Drow

Nel meta attuale Drow ranger è un pick molto comune nel competitive, ma come funziona una strategia basata su questo eroe?

 

How to Draft

Nella prima fase di draft è necessario bannare eroi capaci di ingaggiare Drow a piacimento, due esempi sono Io e Faceless void: il primo per la sua capacità di rilocare direttamente su Drow mentre il secondo per il modo in cui può ribaltare un team fight con la sua ultimate, cosa molto pericolosa se si cerca un push ad un timing specifico.

I primi due pick saranno probabilmente Drow stessa ed un support difensivo: nel meta attuale non si può sperare di selezionare Traxex nella seconda fase per cui è necessario assicurarla il prima possibile; il secondo pick deve essere il supporto difensivo poichè sono tutti molto contesi.
Tra i supporti Shadow Demon è il più solido al momento poiché ricopre sia un ruolo offensivo che difensivo, Oracle rimane un ottima scelta dato che porta un sostanziale danno magico cosa che, in questa strategia, potrebbe mancare; Vengeful Spirit è un opzione come lo è Dazzle ma, in questo caso, li sceglierei durante la seconda fase di pick.
Nel caso la situazione non necessiti di un support difensivo nei primi due pick conviene selezionare un jungler che rischia di essere bannato nella seconda fase, come Enchantress, o un offlaner ad alta priorità come Faceless Void.

 

La seconda fase di ban è estremamente situazionale e difficile da prevedere, la strategia ottimale è cercare di mettere i bastoni tra le ruote alla strategia avversaria.
Per quanto riguarda i pick Offlaner e uno tra Mid laner o farming support; è importante selezionare l’offlaner poichè questa strategia necessita di un eroe che possa controllare i teamfight e proteggere Drow: Tidehunter, Clockwork e Faceless void sono buone opzioni mentre Beastmaster per quanto forte per il suo controllo della mappa risulta debole dato il piano di gioco della composizione.

NewBee banna Nyx e Riki dato che Void era gia stato eliminato e si assicura Drow e Dazzle dato che Oracle non era disponibile. Non banna Axe in seconda fase errore che potrebbe rivelarsi molto costoso
NewBee banna Nyx e Riki dato che Void era gia stato eliminato e si assicura Drow e Dazzle poichè Oracle non era disponibile e Shadow Demon non era una scelta incisiva. Non banna Axe in seconda fase errore che potrebbe rivelarsi molto costoso

Il farming support può avere due ruoli: early game tempo controller o teamfight controller.
Nel primo caso vogliamo jungler come Chen o enchantress i quali possono dominare la laning phase oppure eroi molto forti in early game che possono scalare col farm come Crystal Maiden o Visage.
Il secondo caso è attuabile solo nel caso la squadra avversaria non sia in grado di esercitare troppa pressione sulle nostre linee poichè i support di quel genere sono normalmente molto greedy e necessitano di livelli per funzionare: gli eroi in questione possono essere Elder Titan, Enigma, o Axe.

 

Infine il Mid Laner ricopre un ruolo decisivo poichè è capace di cambiare drasticamente lo scopo della composizione in base al ruolo da esso ricoperto; è preferibile selezionarlo come quarto o quinto pick a seconda di quanti eroi della categoria voluta sono rimasti nel pool anche se alcuni pick sono talmente forti che possono essere selezionati anche in fase 1. Per facilitare la spiegazione divideremo i vari mid in vari gruppi:

  • Ancore: eroi possenti che possono stare davanti al team avversario senza troppa paura di essere ingaggiati, a questa categoria appartengono Razor, Venomancer, Viper, Death Prophet e Dragon Knight. Lo scopo di un ancora è quello di stabilizzare l’assedio e forzare tutte le torri esterne prima del 20esimo minuto circa, i timing sono importanti poichè non tutti gli eroi di questa categoria scalano bene nel late game. Con un eroe di questo genere è possibile selezionare due support difensivi.
  • Tempo controller: spellcaster con possibilità di creare fight e pick durante il mid game e snowballare di conseguenza; in una strategia del genere un pick di questo tipo può essere rischioso poichè una brutta laning phase comprometterebbe di molto il game. I tempo controller più comuni sono Queen of Pain, Storm Spirit, Templar Assassin, Mirana e Puck. Questo pick è l’unico che abilita un off laner come Beastmaster in questa strategia poichè prendere dei pickoff nel mid-game permette di iniziare lo snowball del mid laner.
  • Maghi: semplicemente eroi capaci di infliggere un enorme ammontare di danno magico come Zeus, Tinker o Invoker i quali beneficiano enormemente del buff al danno conferitogli da Drow per la loro laning phase; a seconda del caster selezionato il lineup avrà dei powerspike diversi ma tendenzialmente eroi di questo genere permettono di avere un late game decente.
  • Carry: questi ricoprono un ruolo a metà tra l’ancora e il mago poichè sono capaci di infliggere un buon ammontare di danni e possono anche fare da prima linea durante un assedio; eroi di questo genere possono essere Huskar, Shadow Fiend e Medusa. Gli eroi di questo genere hanno uno scaling innato nel late game sopratutto Medusa che sembra essere un pick popolare in questo momento.
Come si può vedere Medusa può tenere testa agli avversari già a 14 minuti infliggendo un cospicuo ammontare di danni
Come si può vedere Medusa può tenere testa agli avversari già a 14 minuti infliggendo un cospicuo ammontare di danni

 

Gameplan:

Una Drow strat ha, solitamente, il suo maggiore spike di forza tra  il 15esimo e il 25esimo minuto, dove l’aura di precisione farà sentire maggiormente il suo impatto. In questi 10 minuti è necessario mettere un alta pressione sulla mappa avversaria eliminando le torri T1 e T2 il più presto possibile, eliminare Roshan per poi minacciare le T3 con il push seguente. Nel resto del game una Drow strat scala a seconda nel mid laner: un composizione con Invoker o Medusa mid, ad esempio, può tenere testa anche nel late game dove un eroe come “caster Mirana” non riuscirebbe a scalare altrettanto bene.

Durante la laning phase è importante avere buon farm sulla safelane e sulla mid lane la quale dovrebbe dominare anche i deny grazie al danno bonus; la position 5 dovrebbe costringere l’offlane avversario nella giungla per poi ruotare in mid ed assicurare che non avvengano gank o pullare la linea per assicurarsi un po’ di livelli. L’offlaner non è obbligato a contestare il farm della safelane poichè il game plan ruota attorno al push, quindi non deve sacrificare i livelli, soprattutto se possiede un ultimate da teamfight, per negare farm ad un eroe che non dovrebbe mai arrivare on-line.

Il push dovrebbe iniziare prima del livello 6 con la Tier 1 dell’offlane avversaria, una volta presa quella torre Drow deve avere una TP scroll e prepararsi ad andare nell’offlane non appena il team avversario cerca di gankarla: questo  vi assicura una seconda Tier 1 che verrà probabilmente tradata dai vostri avversari. Alternativamente uno smoke mid o sulla safe lane avversaria può portare a kill e a torri ma è anche più rischioso poichè avviene prima dell’inizio del powerspike.

Da qui in poi la strategia diventa di farmare fino al primo set di oggetti ed iniziare il 5 man contro le Tier 2; per fare ciò è importante usare uno smoke per entrare nella giungla avversaria e piazzare delle ward offensive che ci daranno visione per il push seguente. Essendo un line up molto early-mid game le lane dovrebbero essere sempre pushate verso i vostri avversari così da avere visione dei loro movimenti e costringerli a perdere farm per contestare il push.

Con la copertura dello smoke è possibile passare in territorio nemico sapendo di non essere visti
Con la copertura dello smoke è possibile passare in territorio nemico sapendo di non essere visti

Una volta che le Tier 2 sono cadute è prioritario prendere l’Aegis e distruggere un set di caserme, se tutto è andato secondo i piani dovrebbe essere circa il 26esimo minuto. Fatto ciò è semplicemente questione di pazienza e disciplina poichè pushare highground senza Aegis è estremamente pericoloso a meno che non ci siano due supporti difensivi.

Qui sotto trovate una semplice guida per le ward: i cerchi in giallo indicano le ward da laning phase, quelle rosse sono quelle per il push delle Tier 2, quelle rosa sono quelle che servono per tenere il map control tra un push e l’altro.

Simple warding to push dire
Dire warding map
radiant simple warding
Radiant warding map

 

 

Articolo precedenteProject Hextech, come funzionano le nuove casse?
Articolo successivoHearthstone: Analisi Durata media delle partite.
Jack of all games, Master of all.