Home League of Legends Esports Playoff NA LCS League of Legends day5 FINALE: TSM vs C9

Playoff NA LCS League of Legends day5 FINALE: TSM vs C9

Arriva anche la finalissima degli NA LCS che chiude la stagione estiva. I TSM arrivano come super favoritissimi ma contro di loro gli avversari storici i C9 che sono cresciuti in modo esponenziale fino ad arrivare alle finali battendo IMT.

Ecco il recap delle partite:

Nel primo game occhi puntati sulla sfida a midlane tra due dei più forti, se non i più forti, protagonisti di questo ruolo in America e forse del mondo: Bjergsen e Jensen. Nel derby danese vengono scelti rispettivamente Vladimir e Cassiopea. A top viene bannato Gnar per Impact che avevano trascinato C9 alle vittorie contro Huni e gli Immortali. Per il primo colpo di scena bastano cinque minuti, Jensen uccide in solo Bjergsen prendendo quel piccolo vantaggio che gli permetterà di risultare decisivo. Morire nei primi 5 minuti senza la pressione del jungler è davvero difficile a questi livelli e questo non fa altro che onorare maggiormente il midlaner di C9. Per il secondo colpo di scena servono altri 5 minuti e questa volta è protagonista la BotLane di C9 dove Sneaky con Ashe uccide entrambi gli avversari. Sul 4-1 C9 c’è spazio per il recupero di TSM, ma la sfida continua ad essere in mano a C9 che continua ad approfittare di amnesia di TSM, il varco è aperto ed è 0-1.
Anche il secondo game inizia con una sopresa, questa volta in Champion Select a midlane dal lato di C9 arriva Velkoz visto che Bjergsen “ruba” Cassiopea a Jensen. Questa volta il first blood va a Bjergsen che con l’aiuto del suo Jungler si porta in vantaggio. In uno scontro nella botlane entrambi i midlaner prendono una kill ma poco dopo è sempre Bjerg a uccidere, questa volta in solo, Jensen e prendere la sua terza kill. A questo punto inizia a macinare uccisioni anche l’ADC Doublelift che con Jhin sembra implacabile e chiude con 8 uccisioni e 0 morti. 1-1.
Nel terzo game Bjergsen conferma Cassiopea alla “cieca” e con l’ultimo pick prova a counterarlo Jensen ancora con Velkoz. Il colpo di scena è Zac pickato da Meteos, inutile dire che i primi due gank del jungler di C9 portano a due kill alla sua squadra. In Top Lane Impact fa sentire la sua forza arrivando al minuto 20 a più di 40 cs di vantaggio sul suo diretto avversario Hauntzer dimostrandosi in ottima forma e decisamente impressionante con Gnar. Ma le kill arrivano per il toplaner di TSM con Ekko e con il passare dei minuti i favoriti macinano Gold, Bjergsen è una furia e chiude dopo due Team Fights completamente dominati.
Il quarto e decisivo game è molto equilibrato e ci sono cambi di vantaggio molto frequenti. Il protagonista delle prime fasi di gioco è sempre Bjergsen che va 3-0 con Vladimir contro la Taliyah di Jensen. Impact continua ad “impattare” su ogni linea ma anche questa volta la sua ottima prestazione non basta. TSM si dimostra ancora una volta un team davvero solido e nel momento decisivo strappa anche la quarta partita dopo un team fight sanguinoso.
I TSM sono i campioni Americani degli LCS, il pubblico è in visibilio visto che, come spesso succede, sono la maggior parte loro tifosi. Da segnalare lo streaming su Twitch che arriva fino a 370mila utenti, senza contare tutti quelli delle altre piattaforme per la visione.
Complimenti a loro ma anche complimenti a C9 per la stupenda cavalcata che li ha portati a due vittorie dal titolo finale.

Tabellino delle partite:

Game 1

nalcsfinale1

Game 2

nalcsfinale2

Game 3nalcsfinale3

Game 4

nalcsfinale4

 

Articolo precedentePlayoff EU LCS League of Legends day5 FINALI: G2 vs Splyce
Articolo successivoRecap Truesilver Championship 3
Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un'eterna giovinezza. La vita umana non è altro che un gioco della Follia.