Home Hearthstone Esports Hearthstone alla ricerca di Game Designer per fermare il declino?

Hearthstone alla ricerca di Game Designer per fermare il declino?

Negli ultimi tempi lamentele nella scena professionistica su come il gioco sia diventato molto casuale e dominato da carte con un brutto design e capaci di tempo swing troppo forti nei primi turni di gioco sono all’ordine del giorno, sia da parte di personalità molto importanti nel panorama del gioco che da parte della community, specialmente su reddit.
Queste scelte di design hanno portato ad un meta statico, brutto sia per lo spettatore che per il giocatore stesso: l’assenza di molteplici archetipi di controllo ha reso il gioco semplice e lineare obbligando tutti i mazzi competitivi ad un impostazione aggro/tempo dove i tempo swing sono dati più dal RNG che dall’abilità di un giocatore, per non parlare dei numerosi tornei in cui le partite sono state completamente decise da alcune carte con effetti casuali (Si Yogg-Saron, stiamo parlando di te)
A causa di questi fattori le visualizzazioni dei tornei su Twitch sono diminuite anche se tornei con Ban o formati strani, come il Batstone, sono riusciti a riscuotere un certo successo; seguendo l’esempio del giocatore americano anche altri tornei stanno creando una ban list propria: un esempio è il torneo settimanale Esportshero che elimina Yogg e Tuskarr dal pool di carte (fonte).
Ovviamente dei Custom ban non sono la soluzione poichè renderebbe il formato impossibile per i giocatori che dovrebbero adattare i loro mazzi ad ogni torneo ma un lista di ban unificata potrebbe essere una soluzione parziale al problema.

Per questo declino di views e di consistenza, Team come Na’Vi e Dignitas hanno abbandonato la scena di HS reputatando l’investimento troppo rischioso poichè risultava difficile per coloro che sono classificati come professionisti piazzarsi con consistenza nella top di molti tornei; in molti stanno preferendo un guadagno stabile dallo streaming che, invece, non ha subito molte perdite in fatto di visualizzazioni.

Blizzard non sembra cieca ai problemi interni nel loro gioco e sta cercando di migliorare la scena anche a causa dell’avvento di giochi come DuelystFaeria o Elder Scroll: Legends che minacciano il loro monopolio; per ovviare a questo è recentemente apparso un annuncio riguardante l’apertura di alcune posizioni come Game Designer nel team di Hearthstone: a quanto pare Ben Brode ha deciso o è stato intimato ad ampliare il team reclutando giocatori competenti poichè uno dei requisiti è “legend status in Hearthstone”. Staremo a vedere se saranno capaci di riportare in carreggiata la scena competitiva o se il gioco sarà davvero destinato ad una dimensione più casual.

Articolo precedenteLeague of Legends DynamicQ Tier List Patch 6.18
Articolo successivoI Virtus.Pro vincono il DH Bucharest!
Jack of all games, Master of all.