Home League of Legends Esports EU LCS RECAP WEEK 6

EU LCS RECAP WEEK 6

Sesta settimana di gioco in Europa ecco i risultati e la classifica attuale degli EULCS:


RISULTATI

 

I Misfits esordiscono con l’esame UOL, i secondi nel girone A contro i primi del girone B. Dopo aver perso lo scontro diretto degli “imbattuti” gli UOL tornano a casa con un’altra sconfitta in un combattuto match con i MSF. Gli H2K martellano i Fnatic per 2-0 consolidando il loro secondo posto. Le sfide del secondo ed il terzo giorno sono sfide abbastanza poco equilibrate e vincono tutte le favorite senza troppo faticare.
Manca ancora un mese alla fine dei gironi, ma le forze in gioco sembrano abbastanza delineate. I G2 sembrano aver pochissimi rivali, salvo grandi cali di forma difficilmente cederanno il passo. Dietro di loro i Misfits continuano a vincere e convincere, gli UOL ed gli H2K condividono il primo posto nel girone B ma gli Splyce sono solo ad una vittoria di svantaggio.

Hot Picks:

Ignar dei Misfits contro gli UOL continua il percorso già visto nelle settimane scorse e gioca un ottimo Malzahar support, nel game 2 viene giocato dal suo avversario e lui prende come counter Alistar, missione compiuta, in parte vista la sconfitta. Ahri è la scelta di PowerOfEvil a mid ma non incide. La scelta viene riproposta nel secondo game e questa volta ottiene un ottimo 8/2/9. Gli UOL rispolverano Trundle top vs Renekton ma l’1/7/2 di Vizicsacsi delude molto.
Torna Nidalee anche in Europa con un risultato devastante di G2 Trick 10/0/9. Wunder rispolvera il suo Gnar e lo fa con grande successo nella vittoria contro i Giant. Camille continua ad essere pickata ed utilizzata support con risultati abbastanza altalenanti. Night dei Giant utilizza Talon mid con ignite, questa scelta è stata riproposta il giorno dopo anche dai KT contro gli SKT in Korea.


CLASSIFICHE


Gruppo A
Articolo precedenteSCONTI CAMPIONI E SKIN 03.03 – 06.03
Articolo successivo[From Zero To Hero] Ep. 3: La curva di mana
Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un'eterna giovinezza. La vita umana non è altro che un gioco della Follia.