Home Hearthstone Esports Recap dell’Hearthstone Nvidia Cup

Recap dell’Hearthstone Nvidia Cup

Si è conclusa nella serata l’Nvidia Cup di Hearthstone del Planet di Milano; 3000€ di montepremi in palio. Field davvero interessante con praticamente tutti i giocatori più forti del nostro paese presenti in un Meta assolutamente nuovo ed inesplorato dopo i recenti nerf con una finale inedita fra Denix e Nesben che si è risolta all’ultimo game, laureando campione Denix.

Team Outplayed era presente con i suoi due players ufficiali, Valenash e Plastiik e con alcuni membri della community.


Facciamo ora qualche passo indietro per tornare alla mattinata di sabato e raccontarvi tutto il torneo.

Sabato Mattina

Splendida giornata in quel di Milano, tanti giocatori presenti (103 per la precisione) tutti pronti a darsi battaglia in 7 turni di svizzera che andranno a decretare la Top8 che combatterà per i premi in denaro. Come ogni evento che si rispetti, svariati problemi tecnici di connessione fanno slittare l’inizio del torneo fino al pomeriggio. Qualche malumore tra i giocatori, ma il clima generale rimane godibile, tanto tempo per socializzare con gli altri partecipanti e i vari membri dello staff presenti e in un attimo scatta la briscola chiamata.

Slops – alla partenza tardiva
Props – allo staff dell’organizzazione che ha dato il massimo per risolvere i problemi il prima possibile, in eventi di queste dimensioni si può mettere in conto qualche disagio

Sabata Pomeriggio e l’inzio della svizzera

Il torneo entra nel vivo il pomeriggio con tutti i giocatori pronti a dare spettacolo, molti sulla terrazza del Planet, altri nelle postazioni pc messe a disposizione dagli organizzatori al piano terra. A questo link potete trovare tutti gli accoppiamenti ed i risultati. Il nostro Valenash gioca ben due turni in streaming, uno contro Pool8 (battuto 3-0) e uno contro Turna con entrambi i players che non possono permettersi di perdere essendo sul 3-1; dopo i primi due game vinti da Mattia, Turna vince in rimonta nonostante la lineup di Valenash fosse competitiva contro il Priest di Marco. La giornata si chiude dopo 5 turni di svizzera su 7, tanti giocatori eliminati (o quasi eliminati, visto che solo un 5-2 sarebbe entrato in top8 il giorno seguente) tra cui i nostri, ma tanto buon Hearthstone ancora da vedere il giorno seguente.

Slops – alla stanchezza dopo la lunga giornata
Props – alle facce di Valenash in streaming dopo le risposte in topdeck dei suoi avversari (Gif in arrivo? :D)

Domenica Mattina – gli ultimi due turni di svizzera

Ancora tanto sole, nonostante la pioggia prevista ed i giocatori ancora in gara sono pronti a darsi battaglia all’ultima carta per entrare nella top8 che garantirebbe i premi. In streming si parte con Yawgmoth vs. Francemagno con quest’ultimo che saluta le sue rimanenti possibilità di premio. Denix regala a Turna la seconda sconfitta del torneo mentre l’altro futuro finalista Nesben manda a due loss Matt. Alb987 e Vazh si conferma in cima alla classifica portandosi sul 6-0. Seconda sconfitta anche per ElMachico, sconfitto da Melodys.
L’ultimo turno vede Alb97 sconfiggerè vazh nello scontro al vertice e decide questa top8: Alb987, vazh, Amez, Yondaime, Nesben, Denix, Yawgmoth e st1zzo, bel mix di nuovi giocatori e vecchie certezze.

Props – a tutti i giocatori qualificati in top8
Slops – alla scelta di non giocare top16 con 100+ giocatori

Domenica Pomeriggio – la Top8 e il “caso Yondaime” e il Side Event

La fase finale del torneo è stata streammata per intero e potete rivivere tutte le azioni che hanno portato alla vittoria di Denix nel VOD di completo qui sotto, con anche dei caster esclusivi, gli ospiti dell’Amazon Coin Party della sera: Pavel, Eloise e Xixo.

Guarda il video live di NVIDIAGeForceIT su www.twitch.tv

Merita un appunto la questione di Yondaime; il giocatore è stato infatti squalificato prima di poter giocare i playoff per un errore di invio lista. Per un evidente disattenzione aveva riportato il codice di un Miracle Rogue dalla sua collection invece che quello tel Tempo Rogue che intendeva giocare, e che ha effettivamente giocato tutto il torneo. Spiace molto per il ragazzo anche perchè siamo sicuri della sua buona fede, visto che tutti i suoi avversari hanno dichiarato di avergli visto giocare esclusivamente Tempo Rogue, ma non possiamo criticare la decisione degli organizzatori che devono assolutamente preservare l’integrità del torneo. Qui sotto le dichiarazioni del giocatore:

Il Side Event con gadget in premio si è svolto invece sulla terrazza in una modalità “for fun” in cui ogni giocatore sceglieva 28 carte e il suo avversario inseriva per lui le ultime due.

E per non farci mancare niente.. grandinata pomeridiana!

Props – ai grandi eventi di Hearthstone che offrono spettacolo e uniscono la community
Slops – alla strategia [Ice Fishing] di Francemagno con cui ho perso nel Side Event

Commenti a caldo dei protagonisti e decklist in continuo aggiornamento

live del nostro Valenash sull’evento

le decklist dei ragazzi di End Gaming, usate anche da vazh, pilotate con ottimi risultati overall e con 2 persone in Top8

Le Decklist e il recap di Matt, che ha chiuso 5-2 ad un passo dalla Top8


In conclusione, ringraziamo tutta l’organizzazione e i loro sponsor che ci hanno regalato davvero due splendide giornate, con menzione d’onore a tutte le persone impegnate a sostenere la parte tecnica e tutto quello che ne deriva e tutti i caster che hanno tenuto compagnia a chi non ha potuto raggiungerci; ci lasciamo con la speranza di rivedere presto altri eventi così interessanti nel nostro paese, e con la sicurezza che noi di Outplayed ci saremo.

Articolo precedenteWorlds play-in: recap seconda giornata
Articolo successivoNuovo drop rate per le Capsule Onore
A man chooses, a slave obeys.