Home PUBG Altri 300.000 giocatori bannati da PUBG

Altri 300.000 giocatori bannati da PUBG

Il creatore di Player Unknown Battleground, il gioco in stile battle Royale che sta spopolando negli ultimi mesi, ha confermato che solo a Settembre sono stati bannati più di 150.000 cheaters.
Battleye, la società che si occupa della sicurezza del gioco, banna dai 6000 ai 12000 giocatori ogni giorno, la maggior parte di essi sono cinesi.
La lotta contro il “crimine” si fa sempre più aspra. Non essendo un gioco “freetoplay” dove è possibile fare account nuovi ogni volta la soluzione del ban è sicuramente una buona possibilità contro questo genere di problemi, sebbene in Asia spesso i giocatori giocano dai vari Bar-Cafè pagando solo un fisso e non l’acquisto del gioco rimane comunque una buona medicina contro i cheaters.