Home League of Legends E’ in arrivo il controllo delle chat della selezione dei campioni

E’ in arrivo il controllo delle chat della selezione dei campioni

Abbiamo più volte messo in evidenza l’interesse dei ragazzi di Riot Games nel riuscire a far maturare la propria base di players in modo da permettere ad ognuno di essi di giocare senza preoccuparsi di venire giudicati in modo eccessivo. Proprio da questo presupposto è stato deciso di mettere in sviluppo un sistema in grado di comprendere episodi non in regola con le norme della community, che fino ad ora non è mai stato implementato, infatti le punizioni si limitavano a colpire la parte di utenza che utilizzava parole poco conformi solamente della chat in-game. La conferma è arrivata da Riot Zaps direttamente dal forum ufficiale  del server dell’Oceania, dove un utente ha creato una discussione a causa di un ban temporaneo. Nel post ha specificato che nel messaggio annunciante il suo ban non era presente alcuna motivazione riguardante il comportamento avuto o le violazioni conseguite, tuttavia 2 giorni dopo il rioter sopracitato ha replicato con il seguente commento:

Ossia, riassumendo brevemente:

 Stiamo lavorando ad un sistema in grado di individuare comportamenti negativi anche durante la selezione dei campioni e nella stanza di fine partita. Questo sistema ha iniziato la sua fase di test da relativamente poco tempo, infatti le sanzioni che imporrà allo stadio attuale non riporteranno le chat “incriminate”, tuttavia contattando il Supporto sarà possibile ricevere un log dove saranno presenti. Sono comunque disponibile nel mostrarti qui i messaggi non inerenti al regolamento.

A questo punto la richiesta del giocatore è stata, infatti, quella di ricevere nella medesima pagina le sue chat irregolari, se masticate l’inglese e siete curiosi di sapere di più sulla faccenda vi riportiamo al link della discussione.

Ma ora torniamo al nocciolo della questione: a quanto parte ad ora il sistema è in fase di testing esclusivamente sul server Oceania e non sugli altri; tuttavia non è ancora chiaro un fatto piuttosto importante, ossia se esso potrà individuare casi di flame anche delle champion select annullate, ossia quelle che vengono chiuse in seguito all’abbandono di un giocatore.

Per ora le informazioni rese disponibili sono queste, vi terremo informati in caso di ulteriori risvolti!