Home League of Legends Nuova modalità: Blitz al nexus

Nuova modalità: Blitz al nexus

Ricordate l’ultima volta che è stata inserita una modalità in modo permanente su League of Legends? No? Beh è più che normale dato che l’ultima è stata l’ARAM nel lontano 2012, da allora abbiamo avuto esclusivamente modalità in rotazione che hanno fatto la loro comparsa per determinati lassi di tempo, ma sembra che Riot Games abbia deciso di provare a cambiare questa realtà attraverso l’introduzione delle Modalità Sperimentali!


Modalità Sperimentali

Come avrete già capito esse, al contrario di modalità come la URF (sigh…) o la One for All, punteranno ad essere meno temporanee ma questa non sarà l’unica differenza: le sperimentali non saranno pubblicate come complete fin da subito, al contrario attraverseranno una fase di test durante la quale saranno soggette a cambiamenti (anche radicali, rimozioni in caso di scontento generale incluse); inoltre diversamente da alcune modalità come Invasione esse non saranno legate ad eventi specifici ed è proprio questo a rendere possibile la loro durabilità (che quindi non sarà limitata da eventi temporanei).

A quanto pare ne verranno pubblicate al massimo 2 all’anno dato che non saranno comunque le modalità principali del gioco, ma non per questo saranno meno longevi o divertenti!


Blitz al nexus, la nuova modalità

Questo è il nome della prima prova di modalità sperimentale presentata dagli sviluppatori, essa presenterà un propria mappa (visibile qui sopra), regole completamente diverse dal solito ed una durata delle partite media di 15 minuti!

Ma bando alle ciance, andiamo a vedere quali informazioni abbiamo al riguardo:

  • Le squadre saranno composte da 5 giocatori, divisi in 2 in giungla e 3 in lane;
  • Come avrete notato la mappa è molto più piccola rispetto alla Landa degli Evocatori, per questo sarà una modalità molto più frenetica;
  • Saranno presenti degli eventi che avverranno a distanza di un lasso di tempo non specificato (qualche minuto) e che interesseranno l’intera mappa, portando il caos. Alcuni eventi non saranno propriamente nuovi (come la Spinta del Carico, il Re della Collina o il Restringimento dell’Area, presente nei giochi Battle Royale) mentre altri saranno decisamente più inaspettati. Inoltre se la modalità supererà la fase di testing verranno aggiunti nuovi eventi, anche proposti dai giocatori;
  • Con la vittoria in un evento si otterranno delle ricompense di vario genere, come uno scudo per tutti i componenti della squadra, un cannone presente nella propria base che permetterà di raggiungere il centro della mappa decisamente più in fretta o addirittura… La possibilità di grabbare come Blitzcrank per il proprio team!
  • Quando un giocatore riuscirà a distruggere più torri di seguito senza morire  verrà circondato da una fiamma che sta a indicare che è in “serie di uccisioni“, inoltre infliggerà danni adattivi bonus ed otterrà maggiore cooldown reduction (ma allo stesso tempo riceverà anche più danni). Chi riuscirà ad ottenere una kill su un giocatore infuocato riceverà una vagonata di oro bonus!

Blitz al nexus sarà disponibile in alpha a partire dalla Patch 8.16 per 4 settimane!
Come già precedentemente detto, non sarà nella sua versione definitiva ed infatti presenterà alcune grafiche riprese da altre modalità.

Sembra che finalmente ci saranno novità interessanti anche dal lato delle modalità, cosa ne pensate? Riuscirà a “tenerci buoni” prima dello sperato ritorno della URF originale o addirittura la surclasserà?

Articolo precedenteAraldi della Guerra: Sylvanas
Articolo successivoRed Bull M.E.O. – L’esport si fa mobile – Partecipa alle qualifiche italiane!
Mangiatore professionista di kebab, nato dalla tempesta, padre dei draghi, main Riven e ancora in attesa della propria lettera da Hogwarts. Un nerd a 360 gradi appassionato di letteratura (specialmente fantasy), serie TV, anime e, ovviamente, videogiochi.