Gold Rush Support Edition

La stagione sta per volgere al termine e noi di Outplayed vogliamo darvi una mano per la spinta finale consigliandovi, grazie al nostro coach Pencil, i migliori campioni divisi per ruolo che vi daranno più chances di arrivare al tanto agognato Gold, o almeno provarci. Concludiamo con il quinto articolo della seria con i Support:


NAMI

Nami è da sempre uno dei migliori laner del gioco grazie alla sua W è capace di vincere ogni trade senza problemi e di dare spazio al proprio ADC di farmare, l’unica cosa da tenere in considerazione è il mana dato che l’Ebb Flow ha un costo di mana abbastanza alto e spammarlo vi porterà rapidamente oom.
Nami va benissimo con qualunque ADC ma preferisce essere in coppia con chi ha un CC o un forte slow integrato nel kit per rendere più facile colpire la bolla. In fight volete essere il contro ingaggio o il followup: usare Tidal Wave come ingaggio di solito non funziona a causa della sua bassissima velocità.
Come posizionamento conviene stare vicino ai propri carry in quanto non siete voi che dovete fare le giocate offensive ed il vostro compito è evitare che i vostri compagni vengano eliminati.

Le rune di Nami sono quelle standard per tutti i support da utility con Aery, il ramo secondario dipende dagli avversari: contro una linea aggressiva conviene andare di Resolve per resistere agli all in ma se siete in un match up di poke e sustain (Janna, Sona, Karma etc etc) conviene andare di Inspiration per avere il mana aggiuntivo dato dai biscotti.

La skill build è, inizialmente, molto situazionale la W rimane la priorità ma a livello 2 conviene andare di E contro delle poke lane e Q contro linee in cui si ha possibilità di kill ma conviene avere tutte e 3 le spell per il livello 3. A questo punto la build è W→ E → Q prendendo la R quando possibile.

L’itemizzazione è situazionale come per tutti i support, anche l’item da gold cambia a seconda della corsia: se affrontate un avversario a basso range o melee conviene prendere l’item blu per sfruttare il poke altrimenti la coin è probabilmente l’opzione migliore per il mana sustain ed il maggiore influsso di gold.
La priorità è completare l’item delle ward ed i boots (mobility sono ok ma io preferisco decisamente quelli del CDR) per poi passare a buildare Ardent Censer. una volta chiuso il primo vero item le scelte sono molteplici: Redemption e Twin shadow sono sempre abbastanza solidi ma Crucible è fantastico se gli avversari hanno dei CC che possono minacciare i vostri carry.


BRAND

Se prima ho parlato di lane solidi Brand di sicuro ha una delle lane più fastidiose da affrontare di tutto lol: la sua capacità di zonare gli avversari prima dell’acquisto dei boots è imbattibile ed il suo danno con una full combo non è molto alto.
In linea volete cercare di colpire l’ADC ogni volta che si avvicina per ottenere last hit, mirare al support di solito rischia di esporvi ad un contrattacco specialmente se questo è un melee con possibilità di ingaggio; inoltre mirare al carry ci permette di aiutare col push visto che la vostra W colpirà sicuramente anche i caster minion spingendo la linea verso la torre avversaria. Dando per contato il vostro push devo ricordare che Brand è comunque un mago senza escape e necessita di  un ottimo controllo di visione per poter giocare in maniera aggressiva per cui cercare di comprare quante più pink possibili e di piazzare ward difensive per evitare di essere gankati.
Finita la fase di linea è comunque vostro dovere tenere la vision sulla mappa quindi non pensate di poter smettere di compare ward per incanalare i gold nei vostri oggetti da danno; in fight giocate come un mage qualunque e date priorità alla frontline dato che i vostri danni percentuali la demoliscono facilmente; cercare di combattere in zone strette nelle quali la vostra W ed R possano fare il maggior danno possibile.

Le rune di Brand vengo direttamente dalla mid lane con Cometa ed Inspiration per il cronografo

La skill build è semplicissima W→ Q→ E prendendo R quando possibile.

L’item build è anche quella da mid laner: dopo aver chiuso l’item delle ward, ovviamente blu, si chiudono i boots ma penetrazione magica per poi andare per Liandri, Rilay e Zhonya. l’ultimo oggetto è solitamente void staff per avere magic pen oppure rabadon per massimizzare l’AP. Brand è un champion con la build molto inflessibile in quanto i suoi core item sono pressochè fondamentali, l’unico cosa che si può modificare è la Zhonya per un Twin shadow ma solitamente la stasi è molto più importante.


 

FACEBOOK COMMENTS

About author

Pencil

Jack of all games, Master of all.

Leggi anche...

Tutto pronto per i TWC 2016!

Dopo le qualifiche svoltesi nei vari continenti durante i precedenti mesi, ecco i team che si contenderanno il titolo di campioni del mondo di CS:GO! ...