Home League of Legends Mistery box: il nuovo gioco di Riot Games

Mistery box: il nuovo gioco di Riot Games

Mistery box è la nostra nuova rubrica sui più grandi misteri relativi a LoL e Riot Games. Oggi iniziamo col botto parlando dei rumors riguardo un possibile nuovo gioco.

League of Legends è nato il 27 ottobre 2009 e quest’anno compie 10 anni. È da tempo, ormai, che tutti si continuano a chiedere quando verrà finalmente messa la “S” a Riot Games. È da poco, però, che iniziamo ad avere più indizi su quando e come accadrà.

È il 2015 quando Riot, per la prima volta, parla in un annuncio non-ufficiale di un nuovo gioco. Certo, nel tempo sono usciti progetti connessi a League of Legends: il boardgame “Mechs vs Minions”, il mini-gioco legato a Blitzcranck ed altri meno importanti. Addirittura, si narra di un card game praticamente pronto ad essere annunciato che venne annullato perché l’Hearthstone di Blizzard lo batté sul tempo.

Insomma, qualcosa si muove, ma il sentore che c’è nell’aria è sempre quello: mamma Riot sta covando qualcosa di grosso.

Il 2018 è stato l’anno in cui sono trapelati più leak: sembra quasi che lo stesso team di sviluppo non si riesca più a contenere. Andiamo con ordine…

Prova 1: nel corso dell’anno, i Dev vlog hanno iniziato a rumoreggiare su altri mondi, altri “universi” che vanno oltre la Landa degli Evocatori. Le frasi incriminanti sono le seguenti: “Abbiamo anche dei nuovi contenuti che vi sveleremo presto, novità fuori dal mondo” e “Ci vediamo nella Landa… e magari oltre”.

Ok, molti di voi potrebbero sdrammatizzare e dire che tutto questo non significa molto, ma poi…

Prova 2: Ghostcrawler. L’uomo dietro a World of Warcraft, uno, o forse il più grande game designer di Riot Games viene spostato di posizione. Non lavorerà più direttamente su LoL, ma si dedicherà allo sviluppo creativo nel team di ricerca e sviluppo.

Questo potrebbe significare solo una cosa: il nuovo progetto è in una fase avanzata del suo sviluppo e serve qualcuno come Ghostcrawler per tirare le redini e giungere a un dunque. Il 10 agosto, infatti, sempre lui twitta dicendo “We want to put the S to Riot Games”.

Insieme a Crawler, molti altri dipendenti in questo periodo sono andati a rinforzare le file di quel dipartimento confermando, di fatto, le nostre tesi.

Ma ora che abbiamo capito che un nuovo gioco è molto probabilmente in arrivo, che cosa ci aspetta? Uno sparatutto? Un altro card game? Un RPG?

Prova 3: negli anni, Riot Games aveva inglobato Radiant Entertainment. Questa casa di produzione vanta una grande esperienza nel campo action (sono gli autori di Rising Thunder), dunque, forse, questa componente potrebbe essere presente nel nuovo progetto.

Aggiungiamo, però, ciò che tutti già sapete: il 2018 è stato un anno chiave per lo sviluppo di Universe e, in generale, di tutto il mondo narrativo di LoL. Il nuovo sito, la bellissima mappa interattiva sempre più arricchita e il rinnovo di gran parte della lore lasciano pensare.

Prova 4: il noto Tryndamere, Marc Merill, sempre su Twitter chiede innocentemente “Should we build a MMO?”. Bell’idea. Un MMO-RPG è forse il genere che più si avvicina alla filosofia Riot: vogliono costruire giochi longevi, che sopravvivono potendo evolversi sempre e comunque. Giochi che possono essere free to play così da avere una grande base di utenti, ma supportati dalle in-game transaction. Traete voi le vostre conclusioni.

Ora l’ultima prova, la più eclatante.

Prova 5: il 9 agosto 2018, il giorno prima del tweet di Ghostcrawler, Riot Games inc. registra una serie di trademark. Il nome? “Legends of Runeterra”. Esatto, avete letto bene. Queste “assicurazioni sulla creatività” riguardano tantissimi ambiti: competizioni live, fumetti, giochi di carte, qualsiasi tipo di merchandising, ma anche una mobile app e tanto altro.

Ciò non significa che Riot produrrà tutte queste cose, ma prevede sicuramente di mettere in piedi qualcosa di davvero grosso.

Questo è quanto. Il 2019 per molti sarà l’anno della verità. Già agli All-Star venne annunciata una grossa novità che poi, però, alla fine rimase celata. Insomma, stiamo aspettando impazienti sperando che già per fine anno potremmo almeno mettere mani su una possibile versione alpha, magari in uscita proprio il 27 ottobre, 10° compleanno di LoL.

E voi cosa vorreste vedere nel brand new “Legends of Runeterra”? Vorreste impersonare Teemo e far quittare tutti boicottando il gioco? Oppure Thresh e rubare le anime degli NPC?