Home League of Legends Guide Hot picks of the week 10 (competitive)

Hot picks of the week 10 (competitive)

La prima settimana di LEC ed LCK si è conclusa assieme alla seconda di LPL ed LCS per cui possiamo iniziare a vedere come si sta evolvendo il meta competitivo di questo summer split: al momento non c’è nulla di sorprendente ma sono sicuro che questo cambierà nelle prossime settimane.
Per ora andiamo a vedere i 3 pick che hanno dominato le P/B questa settimana.

SEJUANI

Non è una novità vedere questo champion tra i migliori del panorama competitivo grazie al suo potenziale di ingaggio, ottimo clear e CC. Penso che ormai i suoi tratti distintivi siano conosciuti a tutti come i suoi counter alcuni dei quali già apparsi questa settimana (Olaf, J4) ed altri sono sicuro arriveranno la prossima settimana con l’evoluzione del meta.

La sua build è semplicissima con Cinderhulk, Warmhog, Stonpelate per poi selezionare item difensivi a piacimento. La skill build inizia con E->W->Q per poi maxare W->Q->E
Le rune  sono le classiche con aftershock e precision.

THAM KENCH

Questo pick potrebbe sorprendere dato che, al momento, la sua efficacia in solo Q è soprattutto top lane mentre TK sta venendo usato come supporto in combinazione con Sona dato che la fase di corsia di Tham, per quanto abbia meno sustain, è più solida grazie al suo potenziale di all in ed alla sua W che rende più difficile divare la duo lane. Ovviamente il pick è buono solo contro support melee/da all in altrimenti il rischio di essere pokati fuori dalla linea è molto alto.
Questo Tham Kench lavora sempre in funzione di Sona utilizzando le sue spell in maniera difensiva a differenza della sua iterazione Top che preferiscono usare le spell sugli avversari e funziona sopratutto perchè Sona con del farm è un pick estremamente forte altrimenti non credo che questo champion abbia una nicchia in competitivo come supporto.

La sua skill build è Q->W->E per poi maxare le abilità nello stesso ordine.
La sua Item build è tipica di un support tank con un grosso ma: i support da relic shield di solito buildano Zeke first item mentre TK preferisce Knight’s vow per via della natura della sua ultimate; il secondo oggetto è solitamente redemption per poi transizionare in item da tank a piacimento.

Le rune sono piuttosto standard con Guardian ed Inspiration

YUUMI

Dulcis in fundo Yuumi è ovviamente tra i pick più bannati nel panorama competitivo di questa settimana: il gatto magico ha iniziato la sua carriera nella landa male ma con un paio di hotfix ed un po’ di test sul campo Yuumi si è rivelato uno dei support più oppressivi e safe del gioco.
In linea la sua Q le permette di staccare in fretta l’item da support e di tenere a bada gli avversari a basso range, questa spell unita al suo sustain di E le donano una fase di corsia assolutamente invidiabile. Nel mid game Yuumi è incredibile quando si trtta di prendere priorità mid impedendo agli avversari ci clearare in solo le wave a causa della sua Q che può facilmente portare ad un pick. Come se non bastasse la sua ultimate è uno dei migliori engage followup e counter engage dato che è impossibile da interrompere e l’unico reale counterplay è correre fuori dalla zona già larga di suo.

La sua skill build è la più semplice di tutte dato che la sua W non deve essere maxata basta prendere Q ed E dando precedenza alla prima .
La sua Item build necessita di rushare Athene subito dopo l’item delle ward per via della sua enorme sinergia col suo kit, il suo secondo item è Redemption mentre il terzo è Censer; da questo punto in poi è possibile andare full AP e vi ricordo che Yuumi non necessita nè di flash nè di boots grazie alla sua W.

Le rune sono abbastanza strane per un support dato che seleziona Comet e precision  ma con delle scelte particolari nelle rune come cut down dato che gli HP di Yuumi sono così bassi da avere sempre up al massimo questa runa.