Home Uncategorized Pantheon: Pencil’s Look

Pantheon: Pencil’s Look

Il rework di Pantheon è finalmente arrivato e non si parla solo di modello ed effetti visivi ma anche di tutto il suo kit.

La sua nuova passiva si chiama Mortal’s Will ed è una thr… FIVE hit passive: dopo cinque attacchi base su qualunque bersaglio la prossima abilità di Pantheon diventa potenziata.

La sua Q è molto simile a quella vecchia e si chiama Comet Spear: si tratta di un linear skillshot che infligge danno a tutti i nemici che incontra rendendola un ottimo sistema di harrass e push in linea; se potenziata la lancia infligge più danno e rallenta.

La W era sicuramente la sua signature spell e non viene cambiata troppo infatti Shield Vault rimane un target stun e la versione potenziata aggiunge tre attacchi base, con danno ridotto, subito dopo lo stun mantenendo quindi anche la meccanica di reset della passiva.

La nuova E è probabilmente la parte più interessante del suo nuovo kit: Aegis Assault fa alzare lo scudo di Pantheon, in maniera non dissimile alla E di Braum, rendendolo immune a tutti i danni che arrivano da quella direzione ed infliggendo danno continuato, quando l’abilità finisce o viene riattivata Pantheon infligge un discreto danno sempre in direzione dello scudo (il danno è maggiore se l’abilità viene disattivata prematuramente)

La ultimate subisce solo dei leggeri miglioramenti in fatto di utility ma rimane essenzialmente uguale: Pantheon salta verso una direzione ed atterra infliggendo danno solo che l’area danneggiata non è solo il circolo di atterraggio ma anche i metri precedenti, inoltre Grand Starfall porta la passiva a 5 stack nel momento dell’atterraggio.

 

Ora che c’è un quadro completo del suo kit si può pensare di analizzarlo per capire in che posizioni sarà giocabile e se sarà effettivamente capace di impattare positivamente la landa degli evocatori.
Il suo kit urla bruiser MA manca di sustain sia di mana che di HP anche se la E fa un ottimo lavoro quando si tratta di mitigare il danno. Detto questo Pantheon si presenta come un champion che potrebbe avere un ruolo fondamentale nel meta attuale dove mancano dei bruiser mobili e che possano fare da frontline nei combattimenti e, come se non bastasse, danneggiare la backline grazie al lungo raggio della Q. 

Prevedo che potrà esser giocato sia top che mid e forse anche in giungla: nei primi due casi il suo basso sutain si potrebbe rivelare un problema ma l’altissima kill pressure di uno stun a target unita ad un jungler da early game ed alla E dovrebbero permettergli di controllare la corsia in suo favore; dopo il livello 6 sembra semplice pushare la wave con la E e la Q per poi rommare con la ultimate rendendolo estremamente pericoloso soprattutto in corsia centrale.
In giungla è molto pericoloso per via del suo stun a target e la ultimate come era già adesso ma non so se la nuova E gli dona più o meno sustain della vecchia passiva anche se non ci sono dubbi che il suo clear sia migliorato grazie alla nuova Q.

Detto questo sono ansioso di poter provare Pantheon di persona per capire esattamente il potenziale del suo kit.