Home CS:GO Zeus si ritirerà dopo la Blast Pro Series di Mosca

Zeus si ritirerà dopo la Blast Pro Series di Mosca

Il capitano dei Natus Vincere Danylo “Zeus” Teslenko ha annunciato che il BLAST Pro Series a Mosca sarà il suo ultimo evento da giocatore professionista.

Il veterano ucraino aveva già rivelato in un’intervista con HLTV.org, condotta alla BLAST Pro Series di Lisbona a dicembre, che stava pianificando di ritirarsi nel 2019, “più probabile verso la fine dell’anno o forse a metà anno.”

L’annuncio arriva pochi giorni dopo che i Natus Vincere sono stati eliminati dallo StarLadder Major dopo aver perso contro NRG nei quarti di finale, con Zeus che ha ammesso che l’uscita anticipata lo ha costretto a riconoscere che deve “lasciare il posto ai giovani”.

Il 31enne spera di finire la sua carriera portando i Na`vi alla gloria ancora una volta con il sostegno della folla di casa a Mosca, dove la squadra andrà contro squadre del calibro dei Vitality, ENCE e MIBR.

È stata una decisione difficile – ci stavo pensando da un po ‘”, ha dichiarato Zeus in una nota. “Ci sono state voci che avrei potuto lasciare dopo BLAST, ma credevo che la nostra nuova formazione potesse vincere un major, o almeno arrivare in finale.

“Ma abbiamo perso presto, e mi rendo conto che devo lasciare il posto ai giovani. È difficile, onestamente: ho dedicato 20 anni della mia vita a Counter-Strike, ed è arrivato il momento di concludere. Voglio ringraziare tutti quelli che sono stati con me per tutto questo tempo, hanno esultato con me e hanno creduto in me.

“Questa non è la fine, ma l’inizio di un nuovo percorso. Ci saranno molte cose interessanti: voglio sviluppare gli eSport nella CSI, costruire un’accademia pro, impegnarmi con i giovani. Ho molte idee. Ma per adesso non faro da coach. Potrebbe accadere in futuro.

“Il mio ultimo evento, BLAST, inizierà tra pochi giorni a Mosca. Invito ogni persona che può di venirci a sostenere. I nostri occhi sono puntati sulla vittoria“.

Sabato, calerà il sipario sulla carriera di Zeus, iniziata nei primi anni 2000 in CS 1.6. Ha giocato per team affermati come pro100, Virtus.pro, DTS e KerchNET prima di formare l’iconica formazione dei Natus Vincere che avrebbe dominato la scena nel 2010.

Dopo alcune alcuni problemi durante i primi anni di CS: GO, i Na`Vi hanno avuto un certo successo alla fine del 2015 e all’inizio del 2016 prima che una serie di forme scadenti vedesse Zeus sostituito da Aleksandr “s1mple” Kostyliev nella line-up.