Home ESPORTS Pole To Win entra nel mondo degli Esports

Pole To Win entra nel mondo degli Esports

In un momento in cui team, organizzatori di tornei e altre parti interessate del settore stanno tutti cercando di trovare lo spazio negli eSport in India, l’annuncio di Pole to Win (PTW) di entrare nell’ecosistema ha molte difficoltà dietro di esso.
A differenza di alcuni dei marchi esistenti come Entity Gaming e Global Esports, che per molti versi hanno avuto un percorso più tradizionale verso l’essere un nome noto, l’ingresso di Pole to Win sembra essere supportato da un’ideologia leggermente diversa. La multinazionale ha recentemente lanciato il suo team di eSports sotto il marchio di Orange Rock Esports, creando così un team indiano di PUBG Mobile.

Pole To Win è una società di servizi multinazionale con sede in California, con uffici in 10 paesi, che copre tre continenti. La società è stata coinvolta nel settore dei videogiochi per un po ‘di tempo e si è descritta come una “società di servizi”.

Non abbiamo sviluppato i nostri IP in passato. Siamo una società di servizi. Facciamo test, assistenza clienti, sviluppo, localizzazione, traduzione e produzione audio “, afferma Deborah Kirkham, CEO di PTW. “Abbiamo lavorato con 23 delle 25 principali società di videogiochi al mondo. “Molto probabilmente se giochi ai videogiochi, noi avremo collaborato proprio con quei sviluppatori“.

Sebbene PTW non sia il nome più comune per i consumatori, lei è principalmente un’azienda Business-to-Business (B2B) che ha svolto un sacco di lavoro dietro le quinte nel settore dei giochi. Ma con quest’ultima acquisizione, questo sarà il suo primo passo nel settore degli eSport e molto probabilmente la prima volta che l’azienda dovrà affrontare direttamente un pubblico di eSport.