Home League of Legends Esports Riot forma la New League Covering SEA, Hong Kong, Macau and Taiwan

Riot forma la New League Covering SEA, Hong Kong, Macau and Taiwan

L’editore di League of Legends Riot Games combinerà due delle sue competizioni professionali nel mercato asiatico, creando la Pacific League Championship Series (PCS). La League Master Series (LMS), che comprende le squadre di Hong Kong, Taiwan e Macao, si uniranno alla League of Legends Southeast Asia Tour (LST), con squadre provenienti da Tailandia, Filippine, Indonesia, Malesia e Singapore.

  • Riot Games combinerà la sua attuale lega professionale League of Legends per il sud-est asiatico con quella di Hong Kong, Taiwan e Macao.
  • La nuova lega a 10 squadre sarà chiamata Pacific League Championship Series (PCS), con i dettagli su partecipanti, formato e programma ancora da rivelare.
  • Entrambe le competizioni esistenti fanno parte di una cooperazione tra Riot e Garena, distributore regionale di giochi.

Il PCS sarà caratterizzato da 10 squadre e verrà lanciato nel 2020. L’LMS e l’LST hanno attualmente schierato otto squadre nel 2019, ma l’annuncio non ha indicato come o quali squadre si qualificherebbero per il PCS, o se la nuova lega presenterebbe una struttura di retrocessione e promozione. Questo, insieme al programma della competizione, sarà annunciato nel 2020.

L’annuncio affermava che “centralizzare l’ecosistema competitivo aumenterà anche le opportunità commerciali e mediatiche per le squadre”. Attualmente, LMS è in grado di qualificare tre squadre per i Campionati del mondo di League of Legends, mentre LST soltanto una. Va notato che il Vietnam Championship Series (VCS) rimarrà una regione indipendente.

Sia LMS che LST sono gestiti in collaborazione con Garena, una piattaforma di gioco ed eSport di Sea, una società di servizi Internet focalizzata sul sud-est asiatico e Taiwan. Garena concede in licenza diversi giochi dal suo azionista Tencent Holdings (anche la società madre di Riot), tra cui League of Legends, Arena of Valor, PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS e la serie FIFA Online.