Home ESPORTS V4 Esports Coalition sarà formata da quattro associazioni nazionali

V4 Esports Coalition sarà formata da quattro associazioni nazionali

È stata avviata una partnership strategica tra la Czech Esports Association (CAeS), la Slovak Esports Association (SaeS), la Polish Esports Association (ESA) e la Hungarian Esports Federation (HUNESZ).

I quattro paesi di Visegrád hanno annunciato l’alleanza alla V4 Future Sports Conference 2019 con l’ambizione di sviluppare ulteriormente la presenza degli eSport nella regione. La collaborazione congiunta è stata etichettata come V4 Esports Coalition.

Come parte dell’accordo, ciascuna parte “creerà sistemi operativi e competitivi” su base lavorativa per mostrare l’approccio e le migliori pratiche per gli altri paesi della Federazione europea degli Esport. In parole povere, i risultati di ciascun modello verranno utilizzati per aiutare a i prossimi giocatori e le destinazioni degli eSport.

Balázs György Biró, presidente della federazione ungherese per gli esport, ha detto: “Sono grato che stiamo unendo le forze con le associazioni di quattro esport di Visegrad. Credo che aprire le frontiere per i giocatori della regione svilupperà rapidamente la scena e ci aiuterà nella formazione della Federazione europea degli Esport ”.

Collettivamente tra loro, il gruppo condividerà conoscenze e scoperte, oltre a supportare i giocatori, i team di V4 e sviluppare un “ambiente di marketing dei giocatori” per i suoi concorrenti. Ciò include una lega annuale per gli eSports, basata su un insieme di regole comuni progettate dalle Federazioni V4, che saranno ospitato nei quattro territori di Visegrád.

Łukasz Trybuś, presidente dell’associazione Esports Polska, ha parlato del valore dell’operazione: “Vedo una cooperazione multilivello nel contesto delle associazioni dei paesi del gruppo Visegrad. A partire dallo scambio di buone pratiche e conoscenze nel campo dell’educazione dell’industria degli eSports, ricerca congiunta di finanziamenti da parte del settore pubblico per attività transfrontaliere, promozione del turismo d’affari legato alle nuove tecnologie, compresi gli eSports, alla cooperazione incentrata sull’organizzazione di concorsi per le squadre regionali “.

Esports Insider afferma: “mentre gli esport possono apparire come un’industria frenetica in regioni come il Nord America e l’Europa, molti paesi sono ancora molto indietro rispetto a loro. Gli sforzi congiunti dei Quattro paesi di Visegrád, tuttavia, rappresentano un passo nella giusta direzione nella speranza di ridurre tale divario.”