Home Dota 2 Sponsorizzazioni dei team cinesi al The International: 2019 vs 2018

Sponsorizzazioni dei team cinesi al The International: 2019 vs 2018

The International (TI) 2019 di Dota 2 si è concluso alla Shanghai Mercedes-Benz Arena il 25 agosto. Il vincitore della TI dell’anno scorso, OG, è diventato la prima squadra in assoluto a vincere il “Aegis of Champions” (il trofeo TI) per la seconda volta e ha anche portato a casa $ 15,6 milioni di dollari del montepremi totale di $ 34,3 milioni. Nel momento in cui OG ha vinto il campionato, sul palco principale è stata proiettata una versione gigante del suo logo, completa dello sponsor principale Red Bull.

TI è un torneo di eSports unico; Valve ha collaborazioni solo con il marchio GeForce di NVIDIA e Secretlab, poiché il torneo fa già tre volte il suo montepremi per l’editore Valve. Pertanto, la maggior parte dei marchi sponsorizza squadre di eSport invece del torneo stesso. In un certo senso, a causa della vittoria di OG, Red Bull è diventato l’altro vincitore di questo importante evento Dota 2 nel 2019.

Le aspettative di TI erano incredibilmente alte in Cina. Quest’anno, TI ha superato $ 34 milioni di montepremi totali, mantenendo la sua corona per il “montepremi più alto nella storia degli eSport”. Solo $ 1,6 milioni di quel montepremi sono forniti da Valve, e il resto viene raccolto dalla community di Dota 2 degli acquisti digitali all’interno del gioco. Inoltre, la volontà dei consumatori di pagare prezzi gonfiati per i biglietti dei scalper e rivenditori era un indicatore della popolarità di TI9 in Cina.

Prima dell’evento di quest’anno, un certo numero di marchi aveva preparato enormi strategie per sponsorizzare e collaborare con i team cinesi di Dota 2. Da un lato, le aspettative della comunità cinese Dota 2 erano alte perché era la prima volta che un evento così importante su Dota 2 si teneva in Cina da nove anni. D’altra parte, le squadre cinesi di Dota 2 avevano ottenuto buoni risultati negli otto anni precedenti di TI, vincendo tre campionati e posizionandosi sei volte come runner-up, il che per un esport non legato alla lega, significava bassi rischi per l’esposizione a lungo termine del marchio.

TI9: Cinque squadre cinesi Dota 2 hanno messo in evidenza 27 sponsor

In totale, cinque squadre cinesi Dota 2 si sono qualificate per The International Shanghai: PSG.LGD, Vici Gaming (VG), Royal Never Give-Up (RNG), Keen Gaming (KG) e Newbee.

Sebbene Newbee abbia acquisito l’intero elenco del team nordamericano Forward Gaming, acquistando così indirettamente uno slot in TI, le sponsorizzazioni erano condivise e il marchio era ancora di proprietà di una società cinese.

PSG.LGD, un marchio cinese Dota 2 e FIFA Online in comproprietà del club di calcio francese Paris Saint-Germain (PSG) e LGD Gaming, aveva 10 accordi di sponsorizzazione attivi in ​​questo TI. Tra questi l’operatore di scommesse Betway, la società di ferramenta IPANSON, il marchio di shampoo Clear, la società cinese di acqua in bottiglia e bevande Nongfu Spring, il marchio di bevande energetiche Monster, la compagnia di alcolici Harbin Brewery, il servizio finanziario China Citic Bank Credit Card, il servizio di viaggio Ctrip, la piattaforma di livestream Douyu e marchio di abbigliamento HLA Jeans.

VG aveva siglato nove accordi di sponsorizzazione durante la TI9, tra cui HLA Jeans, Douyu, Clear, l’applicazione social media Bixin, il marchio alimentare Three Squirrels, i marchi hardware Advanced Micro Devices (AMD) e HyperX, il marchio di sedie da gioco DxRacer e la società di scommesse Leihuo Esports.

Newbee è entrato nella TI9 con sei sponsor tra cui il marchio cinese di abbigliamento Li-Ning, Intel, Nvidia, la compagnia di scommesse Raybet e il marchio di sedie da gioco Secret Lab.

RNG aveva cinque sponsor tra cui Li-Ning, China Citic Bank Credit Card, il marchio telefonico Hongmo, il marchio alcolico Laoshan Beer e il marchio hardware Logitech. Va notato che RNG è l’unica squadra cinese che non ha avuto uno sponsor delle scommesse durante la TI9.

KG aveva tre sponsor tra cui la società di scommesse Jingbo, Clear e il marchio di sedie da gioco AK Player.

Il valore di sponsorizzazione di un team cinese Dota 2 è determinato dalle prestazioni. PSG.LGD (10 sponsor) ha vinto il primo posto nella classifica TI dell’anno scorso e si è classificato tra i primi 6 nella classifica Dota Pro Circuit (DPC) 2018-19. VG (nove sponsor) ha vinto due Dota 2 Majors nel DPC e si è classificato al terzo posto nella classifica. KG (tre sponsor) si è classificato 12 ° nel DPC ed è stato l’ultimo ad essere invitato direttamente al TI9. Anche se RNG (cinque sponsor) non è stato direttamente invitato tramite il DPC e ha vinto la qualifica aperta in Cina, il team League of Legends di RNG ha sponsor di marchi globali come KFC e Mercedes-Benz. Per Newbee, la sua squadra cinese originale si è qualificata alla TI, ma la squadra ha anche vinto un campionato TI nel 2014 e ha ottenuto il secondo posto al TI nel 2017.

Confronto con l’elenco degli sponsor della TI8

Al TI dell’anno scorso, i team cinesi di Dota 2 avevano un totale di 22 accordi di sponsorizzazione in sei team, tra cui PSG.LGD (cinque sponsor), Newbee (cinque sponsor), VG (sei sponsor), VGJ Thunder (due sponsor – il team si è sciolto dopo TI8), Invictus Gaming (quattro sponsor) e TS (nessuno sponsor). Dopo TI8, PSG.LGD è diventato il team Dota 2 con le migliori prestazioni in Cina e le sue sponsorizzazioni sono raddoppiate.

PSG.LGD si è posizionata al terzo posto alla TI9, che è stato anche il risultato più alto per qualsiasi squadra cinese partecipante di quest’anno. A causa di ciò, è probabile che PSG.LGD diventerà ancora un importante obiettivo di sponsorizzazione cinese per i marchi nel prossimo anno.

Il numero totale di sponsor di Dota 2 è aumentato da 22 nel 2018 a 27 nel 2019 e alcuni sponsor come Li-Ning e HLA Jeans hanno persino sponsorizzato più di un team. È comprensibile il motivo per cui gli sponsor hanno aumentato i loro investimenti in team prima del TI9: a causa dell’evento ospitato per la prima volta a Shanghai, e che la maggioranza dei partecipanti sarebbe cinese. D’altra parte, i team cinesi hanno ottenuto buoni risultati nei precedenti eventi TI e se uno di quei team avesse vinto quest’anno, diversi media tradizionali cinesi nel paese avrebbero offerto una massiccia esposizione a qualunque sponsor li sostenesse. Sfortunatamente per quegli sponsor, questo non è successo.

In una tendenza continua dall’ultima TI, ogni squadra cinese Dota 2 aveva sponsor delle scommesse tranne RNG in TI9 e TS in TI8. Dopo TI8, l’editore Valve di Dota 2 ha scoraggiato i team dal ricevere accordi di sponsorizzazione da società di scommesse. Oltre alle società di scommesse, altri marchi non endemici hanno iniziato a sponsorizzare i team cinesi di Dota 2, anche se la maggior parte erano ancora aziende di hardware o produttori di sedie da gioco.

Per un confronto diretto, diamo un’occhiata alla League of Legends Pro League (LPL) cinese. La stessa lega vanta 13 sponsor (tra cui Mercedes-Benz, Nike, KFC, Intel, ecc.). La squadra della League of Legends di RNG ha solo 12 sponsor, molti dei quali sono esclusivi di quella squadra. Il valore della sponsorizzazione di Dota 2 impallidisce in confronto, ma ciò è dovuto al fatto che la LPL è una lega esport con un’infrastruttura molto più ampia. Gli sponsor compaiono non solo nelle maglie delle squadre, ma anche nelle sedi di casa delle squadre. Il campionato settimanale consente inoltre alle squadre e agli sponsor di fornire regolarmente feedback reciproci e con l’organizzatore del campionato; TJ Sports.

Il montepremi di TI ($ 34 milioni) è di gran lunga superiore a qualsiasi singolo Dota 2 Major ($ 1 milione). Il montepremi totale assegnato a tutti i maggiori e minori Dota 2 nel 2018-2019 è stato di $ 6,5 milioni, ancora meno di un quarto di TI. Per la maggior parte degli sponsor, firmare accordi di sponsorizzazione a breve termine ha più senso. Dal momento che Valve non ha interesse ad aprire il gate di sponsorizzazione TI e i Dota 2 Majors sono gestiti da più organizzatori di tornei di terze parti, la maggior parte delle squadre considera il montepremi di $ 34 milioni e Aegis of Championship come il loro obiettivo chiave, invece di cercare sponsor che potrebbero rendere questi team aziende sostenibili.