Home ESPORTS La nuova MTG Arena, le attivazioni RLCS iniziano in Australia e Nuova...

La nuova MTG Arena, le attivazioni RLCS iniziano in Australia e Nuova Zelanda

L’Australia è nel pieno del periodo più intenso dell’anno per l’industria dei giochi, con una serie di eventi e conferenze dal vivo che coprono gli esport, lo sviluppo dei giochi, i giochi e le relative categorie culturali.

Ciò che alcuni anni fa è stato incentrato sulla Melbourne International Games Week è ora diventato una sequenza più lunga di eventi avviata dal Melbourne Esports Open il mese scorso, seguita da eventi OzComicCon in tutto il paese e conclusa da PAX Australia verso la fine.

Con una serie di nuovi tornei e attivazioni di marchi in parallelo o integrati all’interno di questi eventi, l’esports si sta dimostrando sempre più integrato in questo panorama.

Mogul lancia New Magic: The Gathering Arena Mogul Championship

La piattaforma di tornei online Mogul.gg ha annunciato una nuova partnership con Wizards of the Coast per organizzare un torneo regionale Magic the Gathering: Arena. L’annuncio del campionato MTG Arena Mogul indica che ci saranno $ 50K AUD ($ 33,8K USD) in contanti e premi.

Un premio di $ 3.380 viene offerto per il primo posto insieme a un laptop da gioco Razer Blade 15, valutato oltre $ 2K, oltre ad altro hardware Razer e un foglio di carta non tagliato dell’ultimo set MTG. I premi in denaro e hardware Razer sono fino al 32 °posto. Nel 2018 Razer è diventato un investitore in Mogul.

Il torneo inizia il 7 ottobre, una settimana dopo il lancio del nuovo set di carte per MTG, Throne of Eldraine, sia in forma fisica che digitale. La registrazione gratuita è aperta a tutti i residenti in Australia e Nuova Zelanda.

Orgless acquista Wildcard Gaming

Australian Rainbow Six: siege il team di Orgless ha trovato una nuova casa, firmando con il team di eSport nordamericano Wildcard Gaming per diventare il terzo team di assedio australiano supportato da un’organizzazione estera.

Orgless è uscito dal team australiano di eSport Athletico nel gennaio 2019 e durante l’anno fino ad oggi le loro esibizioni hanno mantenuto un record record di prestazioni, tra cui una corsa vittoriosa attraverso la ANZ Pro League e una vittoria della Coppa Oceanica contro i principali rivali locali Fnatic.

SiNister Gaming è stata la seconda organizzazione a sostenere una squadra australiana nella Rainbow Six Pro League.

LetsPlay.Live Partners con NRL per l’attivazione di Fortnite

La National Rugby League australiana ha annunciato una partnership con LetsPlay. vuole  Hostare le attivazioni dei fan di Fortnite come parte di un programma di attività di intrattenimento dei fan in vista della finale della NRL domenica, 6 Ottobre.

Le qualificazioni aperte online daranno ai giocatori la possibilità di vincere un viaggio alla Grand Final e un posto a un evento Fortnite allo stadio quel giorno, dove avranno la possibilità di giocare insieme ai giocatori del NRL. Altri eventi dal vivo di Fortnite si terranno anche nel centro di Sydney durante i giorni che precedono il fine settimana della Grand Final.

Verrà offerto un montepremi di oltre $ 12.000 in contanti e premi, con premi come esperienze speciali dei fan in importanti eventi NRL del prossimo anno tra i principali premi non in denaro.

Oceanic Rocket League Championship Series ora ospitato da LetsPlay.Live

La serie Rocket League Championship torna per la stagione 8, con lo sviluppatore della Rocket League Psyonix che collabora con LetsPlay. Per hostare la prossima fase della competizione nella regione ANZ. La stagione 7 è stata ospitata da Gfinity Esports Australia, che ha recentemente annunciato che avrebbe cessato le operazioni alla fine del 2019.

Renegades e Ground Zero Gaming hanno mantenuto i loro posti nella serie, avendo terminato nei primi due posti nella stagione precedente. Altre sei squadre si stanno qualificando attraverso un torneo preliminare online che si è svolto a settembre. La serie durerà fino a metà novembre, con $ 50.000 di premi in denaro assegnati al concorso, con finali LAN in diretta che si terranno ad Auckland, in Nuova Zelanda. Le prime due squadre si qualificheranno anche per il campionato mondiale Rocket League a dicembre.

Torneo PUBG “Fight or Flight” della Red Bull

Red Bull e Omen di HP ospitano un torneo PUBG “Fight or Flight” nei mesi di ottobre e novembre, con eventi live e online che saranno gestiti da ESL.

La competizione presenterà una modalità veloce di PUBG che presenterà una mappa che si restringe più rapidamente e cadute di armi più potenti del solito per accelerare il ritmo complessivo di gioco. In queste condizioni, ogni round dato non durerà più di 15 minuti.

Le competizioni di qualificazione si terranno dal vivo al PAX Australia di Melbourne e attraverso una competizione di qualificazione online prima di una serie di qualifiche “last minute” presso Carriageworks, una sede di eventi a Sydney, il giorno della Grand Final che si svolgerà nella stessa sede. La finale sarà caratterizzata da 12 squadre e sarà trasmessa in streaming in diretta sul canale Twitch di Red Bull di fronte a un pubblico dal vivo.

I vincitori vinceranno anche un posto al PUBG Global Championship negli Stati Uniti a novembre.