Home Pes 2020 Qualificazioni UEFA eEURO 2020: Italia buona la prima!

Qualificazioni UEFA eEURO 2020: Italia buona la prima!

Si parte con il piede giusto la eNazionale TIMVISION PES nelle qualificazioni a UEFA eEURO 2020, nel Campionato Europeo virtuale che si giocherà su Pro Evolution Soccer, parte con 4 vittorie ed un pareggio. La nazionale italiana, composta da Rosario ‘Npk_02’ Accurso, Nicola ‘nicaldan’ Lillo, Carmine ‘Naples17x’ Liuzzi e Alfonso ‘AlonsoGrayfox’ Mereu, ha sfidato le altre avversarie nel girone in incontri di andata e ritorno ottenendo i seguenti risultati totali:

Italia – Ucraina (8-0)

Italia – Isole Faroe (10-4)

Italia – Galles (6-0)

Italia – Andorra (7-1)

Italia – Montenegro (1-1).

Primo posto momentaneo con un’ottima differenza reti di +26. La prima classificata andrà direttamente ad Euro 2020 che si giocherà in contemporanea con gli Europei di Calcio ufficiali, le migliori seconde di tutti i gironi invece si affronteranno per aggiudicarsi gli ultimi posti. Ricordiamo che le squadre vengono automaticamente livellate per avere un torneo equilibrato e competitivo, quindi potenzialmente ogni avversario è ostico.

La eNazionale TIMVISION PES è frutto di un lungo percorso di selezione, con 1312 giocatori che si sono sfidati a colpi di joypad per entrare a far parte della ventunesima Nazionale della Federazione. Lo scorso gennaio al Centro Tecnico Federale di Coverciano è andato in scena l’ultimo atto per decretare i quattro Azzurri che dopo l’exploit di ieri vedono ora più vicina la finale di Londra.

Le prossime partite

30 marzo (ore 17 CEST): ITALIA-Ucraina
30 marzo (ore 18 CEST): Montenegro-ITALIA
30 marzo (ore 19 CEST): ITALIA-Isole Faroe
30 marzo (ore 20 CEST): ITALIA-Galles
30 marzo (ore 21 CEST): ITALIA-Andorra

Abbiamo avuto il piacere di fare due domande al nostro Alfonso Mereu, protagonista ieri di due buone prestazioni:

Esordio con la maglia ufficiale della Nazionale italiana, quali sono state le tue sensazioni?

Le sensazioni si sono convogliate in un mix di grandi emozioni, dovute al momento grave che tutta la Nazione sta passando e alla voglia di far bene sia per me stesso ma soprattutto per le persone che stavano facendo il tifo per noi.

Come ti sei preparato a questo importante appuntamento?

Ci siamo allenati con gli altri compagni nella modalità che la Konami ci ha messo a disposizione, con scontri incrociati all’ultimo sangue e continueremo ad allenarci in questo modo.

Quale avversario vi ha stupito di più durante questa prima giornata?

A mio parere, certamente, il Montenegro è stato l’avversario più ostico e certamente il più sorprendente.

Siete soddisfatti di come è andata la prima giornata di qualificazione?

Diciamo di si, anche se il risultato che volevamo era quello di chiudere a punteggio pieno e siamo stati sfortunati perché proprio contro il Montenegro avremmo meritato i 3 punti, però l’avversario era ostico quindi non abbiamo tanto da recriminare, puntiamo al punteggio pieno il 30.