Home Uncategorized Un primo sguardo al rework di Fiddlestick

Un primo sguardo al rework di Fiddlestick

Il reowork di Fiddlestick è da qualche giorno disponibile sul PBE e devo dire che sono rimasto stupefatto dal lavoro grafico fatto dal team riot: le sue apparenze e le sue voicelines sono grottesche ed inquietanti e perfettamente adatte al champion.

Mettendo da parte le grafiche il rework non ha cambiato il gameplay del personaggio: il nuovo kit ha un sacco di CC ma zero mobilità a parte il blink sulla ultimate, ovviamente ci sono più skillshot ma il suo danno è aumentato se si considera che non è più legato completamente alla sua W o Ultimate.

Andando a guardare più in particolare la sua nuova Q ha un effetto passivo ed uno attivo: la sua passiva manda in fear i bersagli colpiti da un abilità di fiddlestick mentre lui non è visibile e fuori combat, il fear ha una meccanica come quella della E di Sejuani per cui un bersaglio non può essere fearato nuovamente nel breve tempo. La parte attiva è una mini nuke che causa fear ma si trasforma in una nuke vera e propria se il bersaglio non può essere fearato: questo permette combo di danno molto elevato quando Fiddlestick procca la parte passiva di questa spell.

La sua W è rimasta uguale ma ora è ad area, infligge più danno con l’ultimo tick e rifonda cooldown se i bersagli finiscono. Il fatto che sia AoE è estremamente importante perchè gli potrebbe permettere di giocare in corsia ed avere un buon sustain visto che la riduzione vs minion è solo del 15%, inoltre avere un drain AoE sinergizza ancora meglio con la sua ultimate.

La sua E cambia di molto e diventa molto meno tossica rispetto alla precedente versione: ora è semplicemente un colpo di falce in fronte a se che infligge danno e rallenta ma silenzia SOLO nella parte centrale, il range è piuttosto ampio ed essendo anche questa un’abilità AoE solidifica ancora di più la sua possibile presenza in corsia.

Non voglio perdere tempo parlando della sua ultimate che è invariata ma c’è da discutere sulla passiva che è senza ombra di dubbio la parte più forte del suo kit.
Fiddlesticks ora ha un suo trinket personale che piazza delle copie: le copie si ricaricano circa come le ward normali ma hanno una funzionalità molto più forte: le effigi appaiono esattamente come Fiddlesticks ed emulano un’abilità casuale del champion quando sono avvicinate da un avversario, inoltre dal livello 6 in poi rivelano le ward avversarie per 6 secondi quando vengono piazzate. Questo permette a Fiddle di avere un enorme controllo sulla mappa avendo a disposizione sia il trinket giallo che quello rosso.

 

In conclusione il rework sembra ottimo ma potrebbe avere problemi con i burst jungler presenti nel meta al momento come Elise o Lee che hanno anche la possibilità di interrompere il suo drain. La sua clear speed è buona e salutare e non dovrebbe avere grossi problemi di pathing anche se la sua mobility non gli permetterà di invadere gli avversari ma penso sarà difficile da invadere a suo volta nelle prime fasi di gioco.