Home League of Legends Guide Competitive Hot Picks Spring 2020 #5

Competitive Hot Picks Spring 2020 #5

La 10.6 fa il suo debutto nel competitivo in EU ed US, tempo di vedere quali sono i pick che hanno impattato di più al di fuori dei meta pick!

RENEKTON

La settimana scorsa abbiamo visto come Irelia sia tornata nel meta quindi era prevedibile vedere il ritorno di Renekton in top anche se non è mai stato selezionato contro Irelia stessa. La forza di questo pick viene dalla sua possibilità di set up sui gank e la sua fase di corsia dominante; il champion ha visto un discreto successo in EU ma solo sconfitte in NA questa settimana, questo è da attribuire all’abilità di snowballare degli europei mentre il playstyle americano è più vicino a quello coreano in fatto di lentezza e Renekton è un champion che DEVE vincere nel midgame.

Anche Renekton cambia build in una molto più orientata allo split push con BotRK come primo item seguita da Black Cleaver e da Sterak; dopo questi item si procede con oggetti difensivi come GA o Visage.

Le rune sono fatte per i lunghi trade necessari in un meta top dove tutti i champion hanno diversi mezzi per sopravvivere e stare in linea rendendo PTA una scelta mento appetibile mettendo Conqueror al primo posto.

VARUS

È da tempo che Varus rimane sul limitare del meta ma questa patch sembra averlo reso una priorità maggiore.
Il suo kit è a tutto tondo avendo egli uno strumento di poke, due di ground control, uno di ingaggio, uno per shreddare i tank e possiede pure uno steroide per la velocità d’attacco; detto questo ci si chiede come mai non era popolare pirma? La risposta sta nella sua mobilità e presenza in corsia: è molto semplice da gankare e divare il che lo rende un bersaglio facile da abusare, d’altro canto se riesce a raggiungere il livello 6 indisturbato il tavolo si ribalta e sarà molto semplice per il team di Varus divare ed abusare gli avversari ogni volta che la ultimate è up.

La build di Varus è molto diretta con BotRK e Hurricane per massimizzare gli effetti on hit per poi acquistare BT per avere più danno e sustain in fight, nel late game è possibile transizionare in crit andando Rapidfire ed IE ma questo vuol dire rimanere senza oggetti difensivi che in questo meta è sconsigliabile.
Bisogna dire che c’è sempre la possibilità di andare letalità per la poke build che basa il suo danno sulla Q: questa si fa con Yomu, Umbral Glaive, Night’s Edge e Last Whisper.

Per quanto riguarda le rune il set con Lethal Tempo supporta, ovviamente, la build standard da AD mentre Comet mira a fare il maggior danno possibile con la Lethality build.

 

 

Articolo precedenteGordon Hayward: I giocatori di LoL sono molto più “tossici” di quelli NBA
Articolo successivoNew World: Gilda Ita – Brotherhood Italian gaming
Jack of all games, Master of all.