Home League of Legends Esports LEC Playoff Preview: G2 vs Origen!

LEC Playoff Preview: G2 vs Origen!

Buongiorno a tutti e ben trovati ad una nuova preview! Siamo al penultimo capitolo del Losers’ Bracket, una sola di queste squadre avanzerà alla semifinale, mentre l’altra dovrà accontentarsi del quarto posto.

I nomi in gioco sono altisonanti e conosciuti: G2 ed Origen. Entrambi buttati fuori dal Winners’ Bracket, si affrontano ora dopo che gli Origen han dovuto subire l’onere di eliminare dei Rogue decisamente demoralizzati nella giornata di venerdì.

_MATCHUP

1-Toplane

Abbiamo avuto modo di vedere come possa impattare una dominazione in questa sidelane, proprio ai danni di quei Rogue appena eliminati. Sia Alphari che Wunder dovranno quindi massimizzare il proprio contributo per ottimizzare la pressione. Nel caso invece si voglia scalare su questa corsia, come ad esempio, su un Ornn bisognerà devolvere le adeguate attenzioni del jungler e/o del midlaner.

2-Jungle

Jankos e Xerxe e l’ennesima sfida nella giungla per l’MVP. Entrambi propongono, e tanto. Non sono due giocatori per nulla facili da bannare data la loro estrema flessibilità. Sia un Sett in giungla che un’Elise del First Blood King, i riflettori saranno inevitabilmente puntati qui, anche e soprattutto data la respondabilità affidata a loro da parte dei sololaner.

3-Midlane

Personalmente uno dei matchup di questa corsia che più mi emozionano, Perkz contro Nuckduck regala sempre sorprese, poiché dispongono della champion pool più ampia di tutto l’LEC per questo ruolo. Entrambi molto prestanti meccanicamente, vi è un leggero vantaggio per Perkz sotto questo punto di vista. Occhi, in particolare, sulle impostazioni nei 2v2 e 3v3 da parte di questi due players.

4- Botlane

Da un lato la botlane degli Origen è molto convincente, con un Upset che sa posizionarsi alla perfezione e rimane il fiore all’occhiello della composizione. Molto aggressivo, buona comunicazione con Destiny e capace di essere valido in ogni fase di gioco, con ogni campione. Dall’altro lato, Caps. Spiace dirlo, ma rimane un giocatore monotematico in questo ruolo, facilmente leggibile da parte dei suoi avversari e in grado di brillare solo su maghi o su tiratori ad alta mobilità. Mikyx è incaricato di carryare e di proteggere il suo ADC e in questo contesto è molto limitato alla possibilità di fare playmaking.

_PLAYSTYLE GENERALE ED ALTRO

Origen e la gold lead: una storia di un macro univoco. Gli OG sono maestri nel creare vantaggio ed accumularlo fino a quando non sono sicuri al 100% di distruggere il Nexus avversario. Dall’altro lato per i G2, la gold lead è un fattore importante ma secondario per la propria vittoria. Che siano avanti o indietro, propongono e sfruttano, rimangono sempre una minaccia. E sappiamo che siano in grado di vincere una partita in deficit.

_PRONOSTICO FINALE

Il cuore ci dice G2, la mente ci dice Origen. Il pronostico finale da 3/2 per i G2, per un motivo quasi banale: gli Origen, assieme ai Fnatic, sono squadre che non sottovalutano. Se giocano seriamente, sappiamo quali miracoli sono in grado di tirar fuori dal cappello.

Articolo precedenteLEC Playoff Preview: Fnatic vs Mad Lions!
Articolo successivoLeague of Legends Clash rovinati dagli smurf?
Classe '98, Studente di Fisica e Scrittore del romanzo "Lo Sguardo del Mago" edito da Leone Editore, Appassionato di Esport. gelato e Magic the Gathering, si occupa principalmente di match preview.