Home League of Legends Esports MSI cancellato, quali sono le conseguenze?

MSI cancellato, quali sono le conseguenze?

Avevamo atteso a lungo la notizia, dato che le premesse non erano le migliori. Se inizialmente si parlava di un rinvio a Luglio, ormai abbiamo la certezza che il Mid Season Invitational di quest’anno sarà cancellato.

La prima notizia è stata riportata da Kenzi su Twitter, il quale parla anche di un possibile aumento del numero dei seed per tutte le regioni. Per ora sono solo rumors, ma – prendendo per buono l’esempio fatto da molti e ripreso da Kenzi stesso – ciò vorrebbe certamente dire 4 slot invece di 3 per LPL ed LEC, che hanno vinto gli ultimi 4 eventi internazionali, portando loro squadre in finale ai Mondiali (IG e FNC nel 2018, FPX e G2 nel 2019). Rimane la questione sul formato del torneo: cosa cambierà? Tutte le regioni avranno altri slot o solo le Maggiori? Ci sarà effettivamente un aumento delle squadre, considerando la chiusura di una lega importante come LMS (ormai inserita in PCS)?

Nell’attesa di ulteriori notizie da parte di Riot (difficile aspettarsi qualcosa di concreto prima di metà maggio), molti fan europei sono già dubbiosi per quanto riguarda il livello dei team LEC sotto la top 2 e si augurano un miglioramento ed un focus maggiore per un Summer Split ormai davvero prossimo ad iniziare, senza interruzioni. E c’è da sperare che sia possibile, ad Ottobre, tornare alla normalità.

Articolo precedenteBest in the West – C9 e G2 campioni ad Ovest
Articolo successivoValorant: Intro Spell Brimstone
Articolista, aspirante coach e League of Legends enthusiast. #EUphoria