Home ESPORTS CAPS can’t ADC? Intervista a G2 Noodlez

CAPS can’t ADC? Intervista a G2 Noodlez

Buongiorno signore e signori, come state? La mancanza dell’MSI vi sta gettando nella noia? Non preoccupatevi, oggi abbiamo con noi nientedimeno che G2 Noodlez, a smentire tutti coloro che durante la Spring Season dicevano che Caps non fosse in grado di giocare ADC!

Yrick: Ciao Noodlez, presentati ai nostri lettori! Qual è il tuo lavoro presso i G2?

Noodlez: Ciao a tutti, io sono Noodlez, analyst dei G2. Lavoro per la squadra dallo Spring Split finito da poco e nello specifico mi occupo di analizzare le performance in scrim per aiutare il team a migliorare diversi aspetti, a seconda di quelle che sono le esigenze in quel momento.

Yrick: Entriamo subito nel vivo della vicenda. Chi ha deciso lo swap tra Caps Perkz? È stato improvvisato o frutto di un piano malvagio?

Noodlez: Premetto che io sono entrato a swap già avvenuto. Da quello che mi e’ stato riferito è stata una decisione presa di comune accordo dai due e abbastanza improvvisata anche se poi, una volta maturata, si è rivelata in linea con i piani della squadra.

Yrick: Ci sono state difficoltà? Mikyx come si è approcciato all’idea di dover insegnare ad un nuovo midlaner l’arte della duo lane?

Noodlez: Le difficoltà ci sono state, come era logico aspettarsi, essendo Caps entrato all’interno di LEC senza aver mai giocato una partita competitiva da ADC in vita sua, ma eravamo tutti molto fiduciosi nelle sue capacità che sono indiscutibili. Mikyx era già abituato a una situazione del genere visto che aveva vissuto una cosa simile con Perkz l’anno scorso.

Yrick: Dopo mesi in cui molti analisti e giornalisti avevano concluso che Caps fosse in difficoltà sui tiratori immobili, tirare fuori Kog’ Maw in finale. Tactical Inting o semplice sottovalutazione?

Noodlez: La gente diceva che Caps non fosse in grado di giocare carry immobili perchè non considerava numerosi fattori che concorrono nel playstyle di un giocatore. Caps è passato da giocare mid con uno stile molto proattivo e alla ricerca dell’outplay a giocare il ruolo che probabilmente più è basato sul mero positioning piuttosto che sull’outplay pazzo. Sono dell’idea che come in tutte le cose della vita ci sia stata una curva di apprendimento e crescita che ha permesso a Caps di arrivare a dimostrare quello che valeva quando più serviva. Onestamente vedendolo in allenamento tutti i giorni ho sempre pensato che sarebbe arrivato ai livelli che tutti abbiamo visto nelle ultime serie. Io penso che abbia giocato in maniera molto convincente anche contro gli Origen e la seconda volta contro i MAD.

Yrick: Proprio oggi avete fatto un annuncio molto ambiguo. Ci puoi dire di più sull’annuncio di Caps back to midland? Tutto un piano di conquista del mondo?

Noodlez: Sapete tutti che a noi piace far prevalere il caos e mandare tutti in confusione. Swap vero o no? Lo scopriremo solo durante la prima partita del summer!

Yrick: Obiettivi per il Summer Split, e già che ci siamo, come è stata accolta la notizia della cancellazione dell’MSI, con conseguente cambiamento del seeding per i mondiali?

Noodlez: L’obbiettivo per il summer è ovviamente quello di consolidare ancora una volta il nostro primato. Prima della finale c’è stata tanta gente che ha dubitato di noi, auspicabilmente l’epilogo farà sì che questo errore non venga commesso nuovamente. Per quanto riguarda MSI francamente ce lo aspettavamo abbastanza visti gli inevitabili problemi logistici. Il cambiamento di seeding non ha ricevuto alcuna accoglienza visto che francamente pensiamo che per quanto riguarda la nostra competizione esso non comporterà grandi differenze!

Yrick: Un altro team da tenere d’occhio nella prossima stagione?

Noodlez: Vitality per quanto riguarda la zona play-off. Son convinto che con Milica e Labrov potrebbero essere una sorta di MAD 2.0

Yrick: Perfetto! Grazie mille del tuo tempo!

Noodlez: Grazie a te per l’intervista, è stato un piacere!

Yrick: Volentieri, vincetemi anche il summer e i mondiali che ti intervisto quando vuoi!

Noodlez: Ahahahah sul summer posso dirti che non ci saranno problemi, sul mondiale vedremo!

 

Articolo precedenteDECK GUIDE ~ Draven Burn
Articolo successivoANNUNCIATO IL CAMPIONE ITALIANO DI CS:GO DELL’ESL VODAFONE CHAMPIONSHIP!
Classe '98, Studente di Fisica e Scrittore del romanzo "Lo Sguardo del Mago" edito da Leone Editore, Appassionato di Esport. gelato e Magic the Gathering, si occupa principalmente di match preview.