Riot Games ha ritardato l’uscita della serie animata di League of Legends chiamata Arcane al 2021 a causa delle complicazioni derivanti dalla pandemia di coronavirus in corso. La serie animata è stata annunciata per la prima volta alla fine dell’anno scorso durante le celebrazioni dei 10 anni di Riot ed era originariamente prevista nel 2020, come indicato nel trailer dell’annuncio. Greg “Ghostcrawler” Street, il capo dello sviluppo creativo di Riot, ha condiviso le ultime novità della serie e ha dichiarato che Riot, sebbene sia rammaricata per i ritardi, necessita di altro tempo per preparare la serie nella sua versione completa che vedrà la luce quindi solo 2021.

Come molti altri prodotti sia videoludici che cinematografici, caduti vittime delle attuali condizioni di lavoro, Arcane è stato ritardato a causa del coronavirus. Ulteriori aggiornamenti verranno condivisi con l’avvicinarsi del 2021, ha affermato Street.

“Tutti qui a Riot sono distrutti”, ha detto Street. “Non vedevamo davvero l’ora di presentarvi la serie quest’anno, ma dobbiamo bilanciare il nostro entusiasmo con la sicurezza e il benessere dei nostri team e partner. Il nostro piano rivisto è di rilasciare Arcane nel 2021, quindi rimanete sintonizzati sui nostri canali per aggiornamenti più specifici man mano che ci avviciniamo. ”

Street ha continuato elencando alcune delle complicazioni sorte dalle inaspettate condizioni di lavoro. Sostituire le riunioni di persona con le videochiamate è stato un ostacolo, oltre ovviamente a complicazioni tecniche che si sono aggravate fino a quando ritardare il progetto era l’unica possibilità.

Sebbene questa serie sia stata ritardata, i giocatori di League of Legends e Riot in generale non potranno comunque lamentarsi vista la quantità di nuovi prodotti usciti o in arrivo in questi mesi. League of Legends rimane sempre uno dei giochi più aggiornati, poco fa abbiamo parlato dei nuovi champions in arrivo,  e lo spin-off mobile-console  League of Legends: Wild Rift è appena entrato nella sua fase alfa. WR è previsto per un rilascio mobile entro la fine dell’anno ed in seguito anche su console.

A parte il mondo di LoL, Riot ha anche lavorato su Valorant, il nuovo sparatutto tattico appena lanciato dalla beta all’inizio di questo mese.

Sicuramente la notizia non è delle migliori ma visto l’interesse in questo progetto la qualità finale del prodotto rimane essenziale.

Articolo precedenteNew World: Nuovo Traguardo per Nw Italia
Articolo successivoNew world: Video pvp 50vs50 svelato
Se i mortali si guardassero da qualsiasi rapporto con la saggezza, la vecchiaia neppure ci sarebbe. Se solo fossero più fatui, allegri e dissennati godrebbero felici di un'eterna giovinezza. La vita umana non è altro che un gioco della Follia.