Home League of Legends Esports LEC Week 2 preview

LEC Week 2 preview

Buongiorno a tutti e bentornati alla nostra rubrica di Preview! Dopo una superweek ricca di sorprese ci troviamo sulla patch 10.12. I team si sono preparati appositamente con uno studio del meta e degli avversari, quindi ci aspettiamo tattiche ancora più sofisticate. Ma iniziamo subito con le analisi con i nostri parametri roster, sinergia, staff e ultime prestazioni! Attenzione in particolare al Day 2 con partite da Highlight!

DAY 1

Rogue-Vitality

Scontro di due squadre dall’inizio decisamente positivo, con dei Rogue in vantaggio per il punto sinergia e dei Vitality che se la giocano bene per un totale di 2.5/1.5. Se da un lato ha premiato il lavoro di offseason, dall’altro l’inserimento di Milica e Labrov ha permesso al team di trovare la sua forma migliore. Ci aspettiamo una partita molto combattuta!

Sk-Misfits

Anche qui sorprese decisamente positive lato Sk; qualche ingranaggio ancora da aggiustare per i coniglietti che tuttavia mostraano partite buone anche nelle sconfitte. Diamo per favoriti questi ultimi per il roster, ma solo, nuovamente per mezzo punto di sbilanciamento. 2.5/1.5.

Schalke 0/3-G1/2

Qui invece gli interrogativi sono molti. I G2 nella prima settimana si sono un po’ accartocciati su loro stesso e ci aspettiamo da loro una ripresa immediata in questa settimana. Lato Schalke invece i problemi non sono stati risolti. Se anche individualmente regalano prestazioni splendide come l’1v4 di Innaxe, non riescono ancora a comunicare per raggiungere il Nexus avversario. 3.5/0.5 per i G2

Og-Excel

Anche qui delle rimostranze da fare dovute alla monoliticità del playstyle di entrambe le squadre. Se è vero che il meta premia lo scaling, questi due team sono totalmente legate a questo tipo di gioco, pena il fallimento del piano di draft. E nello stile da late game, gli Origen sono superiori agli Excel. Sono i favoriti per un netto 3.5/0.5.

Mad Lions- Fnatic

Mad Lions molto buoni, Fnatic ad ora impeccabili. Se i Leoni a volte si fanno prendere da un eccesso di zelo, il team di Rekkless nella week 1 è stato il più convincente. Anche nella partita rischiata contro i Misfits hanno mostrato di avere i nervi saldi per poter ribaltare lo scenario al primo errore degli avversari. 3/1 per loro.

Day 2

Excel-Sk

Iniziamo la giornata con una partita che in offseason sarebbe stata preventivata diversamente. Invece, l’inserimento di Zazee e lo spostamento in toplane di Jenax portano gli Sk ad aggiudicarsi sia il punto Roster che il punto “ultime prestazioni”, tenendo contesi ancora staff e sinergia. Il 3/1 rimane netto contro degli Excel che ancora faticano a mostrare una loro identità.

Misfits-Schalke 04

Partita che serve ai Misfits per salire in classifica ed allo Schalke per mostrarsi in vita. Il team di Febiven parte in vantaggio, dati i punti deboli della squadra tedesca elencati poco sopra. 3.5/0.5 per loro. Le azioni proattive portate in campo da uno shotcalling solido, in particolare, si sono mostrate superefficaci.

Vitality-Mad Lions

Finalmente iniziamo con il primo scontro 2/2 netto, in cui i vitality prendono il premio “ultime performance”, i Mad Lions “sinergia” e si pareggia sul resto. Abbiamo il team “rookie primavera” contro il team “rookie estate” e ci aspettiamo una partita molto intensa per mostrare chi può primeggiare. Riflettori soprattutto in corsia inferiore per il duello Carzzy vs Comp!

G2-Rogue

Qui invece abbiamo uno scontro molto più ravvicinato di quello che ci saremmo aspettati in primavera, e la vittoria ai G2 serve a dimostrare di aver risolto i problemi della week 1. Per i Rogue, invece, schiacciare i campioni in carica sarebbe una dichiarazione di forza da far tremare chiunque ambisca ad arrivare ai mondiali. Diamo i G2 ancora favoriti per il punto roster e staff, mentre i Rogue hanno il punto ultime prestazioni e pareggiano in sinergia. 2.5/1.5 in totale. Highlight sulla loro star Hans Sama.

 

Fnatic-Origen

Concludiamo la settimana con un match storico da alta classifica. Fnatic ed Origen ancora una volta vedranno la loro rivalità accendersi sulla landa degli evocatori. I Fnatic se la giocano con un buon vantaggio di 3/1, agli Origen l’onere di provarci in torto e mostrare che se anche possono risultare prevedibili sulla carta, la loro costanza ed abilità meccanica li può condurre alla vittoria!