Home League of Legends Esports Worlds 2020 a rischio?

Worlds 2020 a rischio?

Dopo la sospensione dell’MSI e della maggior parte degli eventi esportivi dal vivo a causa della pandemia del Covid-19, arrivano altre notizie preoccupanti per i campionati di League of Legends.

Rod “Slasher” Breslau, insider molto noto sui social, ha infatti riportato su Twitter che la Cina avrebbe cancellato tutti gli eventi sportivi internazionali sul suolo nazionale per il resto del 2020. Questo non tanto per prevenire gli assembramenti, ma per evitare spostamenti internazionali in un periodo in cui i casi di contagio sembrano non accennare a calare.

Al momento non ci sono però risposte da parte di Riot o di Tencent, con l’ultima notizia di ieri che parlava di una finale a Shangai magari rimandata leggermente ma comunque da tenersi entro l’anno.

Non è infatti chiaro se l’esport sia considerato al pari degli altri sport secondo la legislazione cinese. Questa potrebbe rappresentare una flebile ma pur sempre esistente scappatoia per andare avanti con la manifestazione, anche se è da aspettarsi in caso che Riot metta al primo posto la sicurezza dei giocatori rispetto allo show.

Alcuni hanno provato a pensare ad un’alternativa simile a quanto visto per la Mid Season Cup disputata tra Corea e Cina quest’anno, ovvero portando le squadre in zone separate e permettendo loro di giocare o direttamente dalle loro facilities oppure dalle arene ufficiali di LCK ed LPL – data comunque la distanza molto ridotta che porterebbe ad una riduzione del lag. Ma qua siamo nel campo della piena speculazione.

Nel frattempo ESPN Esports ha riportato una possibile idea applicabile da Riot su modello degli sporti americani, ovvero il modello a bolla. Ciò vorrebbe dire portare tutti i 24 team qualificati ai Mondiali nello stesso hotel settimane prima dell’inizio del torneo per consentire loro di passare un periodo di quarantena insieme. Le fonti di ESPN quindi sembrerebbero confermare la versione secondo cui gli esports non ricadrebbero sotto la stessa giurisdizione degli sport tradizionali. Ad esempio anche le Qualificazioni per le Olimpiadi invernali 2022 a Pechino e Zhangjiakou sembrano destinate a continuare anche dopo le indicazioni della cancellazione.

Se le prime notizie dovessero essere confermate, sarebbe la prima volta dal 2011 in cui assisteremmo ad una stagione competitiva di League of Legends senza campionato mondiale come culmine. Inoltre, questo si unirebbe alla cancellazione del The International 10 di Dota 2, che Valve ha rinviato a data da destinarsi – comunque nel 2021. Cosa pensate di una Season senza eventi internazionali?

Articolo precedenteNew World: Gilde ita – Crazy Monkeys
Articolo successivoNew world: Rimandato Nuovamente
Articolista, aspirante coach e League of Legends enthusiast. #EUphoria