Home League of Legends Esports PG Nationals Summer 2020 Playoff Week 2 Backlash

PG Nationals Summer 2020 Playoff Week 2 Backlash

Per questa seconda settimana dei playoff cambio un attimo l’impostazione e parlerà serie per serie anche perchè i Racoon hanno giocato due volte mostrando team completamente diversi.

 

Racoon vs CGG

 

RACOON

Thumbs Up

Il game 1 mostra il potenziale del team con una vittoria pulita ed indiscutibile

Thumbs down

Dopo la prima partita i Racoon sembrano “scendere al livello dei propri avversari”: con questo non voglio mancare di rispetto ai CGG, ma i procioni iniziano a prendere troppi fight inutili ed a venire sorpresi e piccati in maniera inusuale e ne è testimone la kill score altissima.

 

In questa prima serie i Racoon vincono per 3-2 quasi casualmente per un ennesima overestensione dei CGG che osano troppo dopo un teamfight vinto e vengono travolti dal respawn dei Racoon che cavalcano l’onda fino alla vittoria; mi dispiace dirlo ma questa frase è vera per ben due volte nella partita il che rende la vittoria dei Racoon molto meno farina del loro sacco

CGG

Thumbs up

Il team sa teamfightare: diciamocelo non avranno un’ottima gestione delle sidelanes ed una macro non ottimale, ma quando c’è da picchiarsi i CGG hanno dimostrato di sapere come si fa

Thumbs down

Troppe volte si fanno cogliere dai respawn e si overstendono su una giocata, troppe volte cercano di chiudere quando non dovrebbero e gli costa dei game, se avessero mostrato più pazienza la loser’s braket semifinal avrebbe avuto dei contendenti diversi.

 

Mi dispiace che CGG siano usciti qua perchè era un team che meritava molto: l’organizzazione ha mostrato come sia possibile trovare rookie italiani di grande valore e di formarli ottenendo buoni risultati fin da subito. A livello di team CGG era un po’ monotematico ma è come mi aspetto di vedere un team del genere e la loro sconfitta non viene certo da problemi di draft o di stile di gioco. A proposito di draft in questa serie non ho parlato di draft perchè penso fossero piuttosto equilibrate: in game 1 CGG ha preso una scommessa con un farming jungler a basso impatto ed ha pagato il prezzo, una volta capito l’errore ha accantonato il pick ed è passato ad altro mostrando un buon giudizio.

 

Player of the Series

É difficile nominare il giocatore della serie poichè è stata così caotica e… bhe clownfiestosa che è difficile distinguere chi è il migliore: la scelta sarebbe da Ploxy e Fresskowy per cui direi che possono essere coronati tutti e due ma non so quanto sia meritato

 

Mkers vs SMS

 

Samsung Morningstars

Thumbs Up

Sfruttano perfettamente le info dategli dalla serie contro OP e ottengono delle draft molto vantaggiose anche grazie alle scelte questionabili avversarie, inoltre ottima inversione di marcia in game 4 con Wukong per counterare Jhin

Thumbs down

Fase di corsia un po’ traballante che li costringe a giocare un po’ in salita, cosa normale per un team come SMS che drafta quasi sempre per un spike nel mid-late

 

SMS che vincono senza troppe difficoltà contro i favoriti del torneo è una cosa che mi ha stupito un poco dopo la loro serie vs Racoon: in questi game il team era molto più controllato e calcolato ed anche Cristo ha saputo adattarsi bene alle scelte non convenzionali di AD da parte dei Mkers

Mkers

Thumbs Up

Scelte di draft interessanti che ho apprezzato molto nella parte inferiore della mappa

Thumbs down

draft monotematiche (3 tanks 2 carry) che vorrebbero giocare sui late spike dei Samsung ma così facendo permettono agli avversari di giocare in casa e non sfruttano la loro forza nell’early game; inoltre i pessimi pathing da parte di Rawbin costano moltissimo al team nell’early game.

 

Bruttissima prestazione da parte dei Mkers che subiscono un duro 1-3 da parte dei Samsung: la pessima performance di Rawbin e le draft estremante semplici da gestire per SMS hanno segnato la caduta dal winner braket di un team che vedevo già agli EUM. L’unico game che sono riusciti a portarsi a casa è stato sulle spalle del Jhin di Endz che ha agito da tempo controller ed ha permesso di aumentare il tempo della partite evitando così lo spike mid-late del team avversario

 

Player of the Series

Guubi è l’MVP di questa serie: la sua performance è stata ottima sia con i tiratori che con il suo possente Wukong. Nota d’onore per Knighter che si è fatto valere sopratutto in game 1 dove ha dominato

 

OP vs Racoon

 

Racoon

Thumbs up

Draft decisamente on point che puniscono pesantemente i pick degli OP i quali sono lenti a transizionare da essi

Thumbs down

I game sono ancora un po’ sloppy e lasciano troppe aperture per gli avversari, questa serie poteva essere un 3-0 come uno 0-3 a seconda dei coinflip predi anche mentre erano in vantaggio; molto viene da skill individuali più che da teamplay.

 

I Racoon rimangono un po’ sloppy ma se la giocano divinamente con le loro composizione heavy bruiser che demoliscono gli OP nei teamfight i quali mancano di danni per far fronte ai massicci HP dei champion dei procioni. C’è ancora margine di miglioramento ma i Racoon sono sembrati un team decisamente più forte in questa seconda serie, non vedo l’ora di vederli vs Mkers 

OP

Thumbs Up

La coordinazione top-jungle-mid è buona e gli permette di ottenere vantaggio nelle prime fasi di gioco

Thumbs down

Ho spesso e volentieri fatto apprezzamenti sulla draft degli OP ma questo giro devo mettere il pollice all’ingiù: non è stato solo un problema di champions ma la bassa velocità di adattamento è costata agli OP un game.

 

Gli OP cadono nella loser’s braket semifinals e mi piange il cuore poichè penso che il team avesse grandi potenzialità, ma i Racoon hanno giocato meglio e questa è una verità innegabile: perdere uno o due game ci sta ma quando si va a 3 le scuse finiscono.
La caduta degli OP è stata causata sicuramente da un adattamento perfetto da parte dei Racoon alle scelte di draft degli OP che spendono troppo tempo su Khartus invece di transizionare su altri pick; inoltre Deidara è stato libero di fare quello che voleva dal punto di vista dei pick e si è visto dato che Deido sembrava una persona differente rispetto al match precedente vs CGG

Player of the Series

Se le altre due ci ho dovuto pensare un po’ qui  è facile: Deidara. I suoi flank e le sue performance su bruiser e carry sono state il pilastro portante del team in tutti e 4 i game.

 

 

 

 

Articolo precedenteYone: uno sguardo al “nuovo Yasuo”
Articolo successivoMeta Regionali capitolo 1: LEC
Jack of all games, Master of all.