Home League of Legends Esports PG Nationals Summer 2020 Playoff FINALS Backlash

PG Nationals Summer 2020 Playoff FINALS Backlash

E siamo giunti alla fine del campionato italiano, indipendentemente dal risultato della finale voglio fare i complimenti ad entrambi i team per i risultati raggiunti e gli auguro buona fortuna per gli EUM.

 

Samsung Morning Stars vs Racoon

 

RACOON

Thumbs Up

Ottimo controllo sugli obiettivi anche mentre sono in difficoltà.
Deidara rimane il motivo per cui i Racoon vincono i fight: i suoi ingaggi e le giocate individuali sono necessarie al team per vincere… alle volte questo ha l’effetto opposto, ma finché qualcuno non sgrava del peso dalle sue spalle non gliene si può fare una colpa

Thumbs down

draft poco convincenti che hanno una condizione di vittoria difficile (2-4) oppure che necessitano un hard snowball (1-3); inoltre non era sicuramente la giornata di Fresskowy e mi assumo la colpa visto che lo avevo elogiato nella scorsa edizione del backlash

 

Sicuramente non una buona serie per i Racoon che giocano al di sotto del loro potenziale sia per prestazioni personali sia per draft poco convincenti.
Come ho scritto sopra la pick e ban phase non è stata gestita al meglio, ma penso di capire perchè sono state fatte alcune scelte: storicamente SMS non è un team che gioca nelle fasi iniziali della partita e molti dei pick dei Racoon cercavano di prendere un enorme vantaggio early da snowballare nelle fasi avanzate della partita. La strategia non è insensata, ma estremamente rischiosa e l’avrei abbandonata dopo game 1 invece di riproporla in game 3.
Mi è piaciuta molto invece la scelta di Sona-Lux contro la duo bot dei Samsung che non ha una fase di linea forte e la scarsa attività di Eckas nei primi minuti gli assicurava scaling. Unico lato negativo della comp era la difficoltà di ingaggio dato che i 3 melee carry scelti erano Sett, Akali e Xin; di questi 3 champion solo Sett è capace di tenere gli avversari in fight: se compariamo le altre due comp usate per abilitare Sona-Lux vediamo la presenza di Wukong, Renekton, Hecarim, Irelia tutti champion con CC e buon danno continuato che Akali ed, in minor modo, Xin non hanno.

 

Samasung Morning Stars

Thumbs up

Game winning drafts unite ad un team forte e coeso rendono questa squadra estremamente pericolosa

Thumbs down

Fase di corsia individuale ancora poco convincente ed abusabile da parte degli avversari: sono un team che gioca un early passivo incentrato su cross map plays per iniziare a giocare dal mid game, anche in questa serie molte delle giocate in early game erano responsive e non propositive

 

Una vittoria decisa frutto di una buona preparazione: su 4 game 2 erano quasi ingiocabili per i Racoon e gli altri due erano giocabili per entrambe le squadre. Perfetta la decisione di rimuovere Nocturne per abilitare TF direi che Cristo ha preso ispirazione dal mio scorso articolo, ma non era una scelta complessa fare. Mi è piaciuto ancora di più però la seconda opzione di sicurezza anti Nocturne ossia Taric-Kindred, una carta che è da sempre presente nella mano di Cristo quando ha un Taric player in team; questo gli ha permesso di droppare il ban in prima fase per un pick più pericoloso come Sona e vincere un game baitando il pick.

Su entrambi i team non ho parlato molto dei player e mi sono concentrato sulle draft perchè penso abbiano avuto un peso enorme sulla serie: ovviamente sono i player che vincono o perdono i game, ma la posizione da cui partono influenza pesantemente il risultato finale.

Player of the Series

Vedo che tutti osannano Eckas ma secondo me, e spero che lui non me ne voglia a male, Knighter è stato il vero traino della squadra in queste finali: sempre in posizione, sempre top damage, semplicemente dominante.

 

 

 

 

 

 

Articolo precedenteDr Disrespect riappare in rete dopo quasi un mese di silenzio
Articolo successivoPG ESPORTS E BUDDYBANK: UNA COLLABORAZIONE VINCENTE
Jack of all games, Master of all.