Home League of Legends Esports Jhin vs Caitl analizziamo lo shift del meta

Jhin vs Caitl analizziamo lo shift del meta

Se avete seguito le leghe maggiori avete potuto vedere come il meta sia virato da Ezreal, Aphelios ed Ashe verso una bot lane binaria Jhin vs Caitlyn.
Caitlyn ha ricevuto svariati buff nelle scorse patch, ma quello che l’ha resa un pick dominante è stato l’aumento di movement speed della 10.15 che le permette di navigare i fight molto più facilmente; oltre a questo Ashe e Varus, i counter originali dello sceriffo, sono stati nerfati nelle patch precedenti lasciandola in una posizione di forza.

Ora perchè Jhin è stato scelto come counter?
I trade pattern di Jhin si allineano bene contro Cailt grazie al quarto shot e la Q, similmente Ashe e Varus posso fare la stessa cosa con il Volley o la Piercing Arrow, ma il motivo per questi champion possono mettere in difficoltà Caitlyn è la loro abilità di ingaggiare: sia con la W di Jhin o la Ulti di Ashe/Varus questi campioni possono obbligare Cait ad un fight che non vuole prendere. Tra questi tre Jhin è il pick migliore per vari motivi:

  • Pochi tank pick che solitamente vengono gestiti dal pick mid (Azir, Corki)
  • La sua abilità di ingaggiare è attiva fin da livello 2 abilitando aggressioni nei primi livelli
  • è più mobile e soffre meno i flank per via delle trappole della E e la sua innata velocità di movimento
  • il suo kit funziona bene anche se è indietro portando controlli e slow al proprio team creando così una meccanica di comeback

Nonostante questo penso che Ashe sia un pick viabilissimo contro questa nuova forza della bot lane, ma Jhin sembra essere il preferito dai team in LCK ed LEC. Volendo guardare ad altre opzioni io offro due spunti: Sivir e Ziggs.
La prima è una vecchia risposta a Caitlyn, ha vita difficile nei primi livelli ma una volta ottenuta una B.F. Sword la lane diventa una waveclear fest e lo scaling di Sivir è ai livelli di Caitl; in aggiunta a questo la ulti di Sivir aiuta ad ingaggiare che, come abbiamo visto prima, è estremamente importante in questo match up.
Ziggs invece è un pick sicuramente più spicy, ma che può contendere Caitlyn: come lei anche Ziggs vuole pushare come e colpire la torre quindi sarebbe un po’ come combattere il fuoco con il fuoco; la grossa differenza sta nei powerspike dato che Ziggs è forte nel mid game dove Caitl soffre aprendo quindi una finestra di gioco nella quale bisogna cercare di pushare il maggior numero di strutte possibili.

Articolo precedenteTFT i dev parlano dei content futuri
Articolo successivoMeta Regionali capitolo 3: LCK
Jack of all games, Master of all.