Home League of Legends Esports LEC Semifinals preview: G2 vs Fnatic!

LEC Semifinals preview: G2 vs Fnatic!

Signore e signori, anche quest’anno sembra che i team storici ce l’abbiano fatta: Fnatic e G2 sono già qualificati per il mondiale e si sfidano nel winners’ bracket. Pronti per questo scontro acceso? Analizziamolo insieme!

LANE MATCHUP

Toplane: Wunder e Bwipo è uno di quegli scontri che lascia sempre il fiato sospeso. C’è un tocco alla wrestling anche quando hanno in mano tank o perfino supporti. Entrambi provano a decretare la dominazione della corsia e di essere il perno dell’azione della squadra. Wunder è più metodico e costante, Bwipo a volte più “egoista”.

Jungle: Abbiamo due giocatori che in questa stagione hanno avuto performance sullo stesso livello: altalenante. Sanno andare fuori controllo e vincere una partita da soli, ma hanno avuto giornate completamente fuori fase. Non possono permettersi errori nei playoff, e fino ad ora sono stati molto convincenti entrambi. Per Jankos, basta non affidargli più Lee Sin; per Selfmade, junglers indipendenti come Evelynn o Graves vanno benissimo.

Midlane: Nell’ultima serie contro i Rogue, qualcuno ha commentato “Che bello vedere Nemesis fare qualcosa oltre che farmare”. Il rischio di quel ragazzo è lì: su pick più passivi rischia di cadere nell’anonimato e non esprimere tutto il suo potenziale. Caps, dall’altro lato, semmai rischia di strafare per numero di azioni intraprese che, se dovessero fallire, lo lascerebbero indietro.

Botlane: Con Perkz tornato in forma, anche in botlane la dominazione dei Fnatic non è più così sicura come avremmo detto nel corso della stagione regolare. Vale però ancora il coinflip di Hylissang, che nelle giornate buone è probabilmente il support più valido della competizione, in quelle no il peggiore. Mikyx, di contro, è sempre stato più consistente. Va invece notato come Rekkles sia stato l’ADC più prestante a livello di statistiche nella stagione regolare, nonostante il 50% di win rate del suo team.

PUNTI DI FORZA E DI DEBOLEZZA

Abbiamo imparato a conoscere questo scontro come il tentativo dei Fnatic di imporre il loro comfort (Urgot, Pyke, Twisted fate ecc…) contro dei G2 che hanno sempre trovato risposte differenti e con esse il successo. Per i Fnatic le proprie zone di comodità non servono qui. Devono leggere le intenzioni in draft e reagire, una sfida davvero difficile per Mithy. Per quanto riguarda il playstyle, ambo i lati è necessaria iuna comunicazione tempestiva e decisa, elemento non sempre presente in questo split. Il team che sarà più indeciso probabilmente cederà la serie intera. Attenzione in particolare sui set up in giungla per pick come Lillia ed Evelyn.

PRONOSTICO FINALE

Essendo una partita da semi finale giocata nel winners’ bracket, potremmo assistere ad un po’ di limit testing in vista della finale e dei mondiali. Ci aspettiamo dei G2 vittoriosi per un 3-1, e dei Fnatic pronti ad imparare e a tramare vendetta.

 

Articolo precedenteAlbion Online: Top 4 build 1v1 Corrupted Dungeon
Articolo successivoLeakato il prossimo champion di League of Legends: Samira, the Desert Rose
Classe '98, Studente di Fisica e Scrittore del romanzo "Lo Sguardo del Mago" edito da Leone Editore, Appassionato di Esport. gelato e Magic the Gathering, si occupa principalmente di match preview.