Home League of Legends Esports Perchè non c’è nessun caster del LPL ai mondiali?

Perchè non c’è nessun caster del LPL ai mondiali?

Pochi giorni fa Riot ha rivelato i loro piani per la trasmissione dei mondiali nel mezzo di questa pandemia globale che sta bloccando molti degli spostamenti.
Per evitare ulteriori problematiche portando il cast in loco si è deciso per una trasmissione da remoto da varie parti del globo.

Come si può leggere dal comunicato ufficiale i caster e lo staff verrà da tutte le regioni tranne gli LPL; questa decisione lascerà un buco nelle conoscenze degli analyst e dei caster che non hanno mai avuto a che fare con la lega cinese. Questa mancanza di rispetto per la regione si è vista l’anno scorso dove buona parte, se non tutti, davano G2 come favoriti solo per poi vederli cadere in finale con un deprimente 3-0.

Questa decisione, però, ha sicuramente delle ragioni: lo staff del LPL per il broadcast inglese è estremamente ridotto tanto che essi coprono solo alcune giornate e dipendono da personale esterno, Opal Casts, per le altre partite. Per quanto sarebbe stato meglio avere anche loro nel cast creare uno studio ad Hoc a Shanghai per uno o due analyst rischiava di essere estremamente dispendioso e di creare molti problemi alla regia.

Per come stanno le cose adesso spero che passino le loro conoscenze al resto dei caster e vorrei vederli come ospiti nel Countdown o Cooldown. Sempre parlando di ospiti Machine, caster di CS:GO e Dota2, è stato invitato dagli LEC per partecipare alla trasmissione dei mondiali anche se non sappiamo ancora in che vesti.