Home League of Legends Riot fixa il gamebreaking bug di rek’sai

Riot fixa il gamebreaking bug di rek’sai

Ieri Mark Yetter, il lead game designer per League of Legends, ha twittato la risoluzione dell’enorme bug che aveva portato Rek’sai a dominare la soloq negli scorsi giorni.

Da qualche patch a questa parte lo squalo di terra era piagato da diversi bug, sia negativi che positivi.
Nella patch 10.18 il bug impediva a Rek’sai di rigenerare i suoi cooldown mentre si trovava sotto terra ed era costretta a riemergere per poter usare nuovamente le sue abilità. Questo enorme handicap ha portato il win rate di Rek’sai ad un bassissimo 40%.

In patch 10.19 il bug è stato sistemato, ma è stato sostituito da uno infinitamente più forte: la passiva dovrebbe donare 15 velocità di movimento a livello 1 fino a 30 a livello 16; invece di questi numeri Rek’sai guadagnava 30 a livello 1 fino ad 88 a livello 16, questo la portava ad avere 405 di MS a livello 6 senza stivali rendendola più veloce di ogni champion nel gioco. Questo bug ha portato Rek’sai ad avere 55% di win rate il più alto della patch.

Ora però il champion dovrebbe essere libero da bug e vedremo come se la caverà senza aiuti o pesi.