Home Dota 2 David “Godz” Parker: il matchfixing su dota 2 è un problema molto...

David “Godz” Parker: il matchfixing su dota 2 è un problema molto più grande di quello che sembra

In un intervista del podcast di Andrew “Zyori” Campbell chiamato “Zyori plus one” David spiega come il problema sia molto più grosso di quanto sembra: recentemente Godz è stato costretto a bannare il team PlusOne dal torneo poichè 3 dei 5 giocatori stavano cercando di perdere il game intenzionalmente, è stato possibile procedere ad un investigazione completa solo grazie al manager ed alla collaborazione degli altri giocatori.
Ma David spiega che questo è solo il metodo più visibile di matchfixing presente nella scena: molti scommettono su cose più piccole come Primo Sangue e primo team che arriva a 10 kill dato che sono statistiche molto più facili da influenzare da soli e l’impatto di queste stats sul game è relativamente basso.

Identificare e punire questo tipo di azioni è estremamente difficile soprattutto online dove vengono disputati tutti i tornei di tier 2 e 3 che sono i più colpiti da questo tipo di frodi: i giocatori possono implicare problemi di lag o fps o problemi simili per giustificare le performance.

Recentemente gli organizzatori stanno cercando di adattarsi a questo tipo di comportamento cercando metodi sempre migliori per identificare comportamenti scorretti e punendoli in maniera appropriata. Voglio ricordare che la punizione per matchfixing in un torneo Valve è il perma ban dalla scena competitiva: ci sono ban attivi da diversi anni e la compagnia di Seattle non sembra avere intenzione di perdonare questo tipo di atteggiamento.

Articolo precedenteAMAZON UNIVERSITY ESPORTS: RITORNA IL TORNEO CHE METTE IN COMPETIZIONE GLI ATENEI ITALIANI
Articolo successivoNEL 2021, RESISTETE ALLA ROVINA SU CONSOLE E PC
Jack of all games, Master of all.