Home ESPORTS ESPN Esports chiude

ESPN Esports chiude

Magari non tutti i fan degli esports in Italia saranno assidui lettori, ma ESPN Esports è stata a lungo una delle più autorevoli testate a livello globale per quanto riguarda la diffusione di notizie e rumor a tema videogiochi competitivi. Sembra però che qualcosa sia destinato a cambiare, con la probabile chiusura del portale. 

Ovilee May, nota personalità del mondo di League of Legends (ex-intervistatrice per LCS ed ora senza contratto) ha pubblicato la notizia sul su Twitter, riportando poi anche un comunicato di Jacob Wolf – noto esperto di mercato di LoL – in cui il giornalista afferma che lascerà ESPN alla fine del contratto, come molti altri suoi colleghi.

In poco tempo sono arrivate anche le conferme di Emily Rand e Tyler Erzberger (meglio noto come FionnOnFire), anche loro autori molto noti della probabilmente ex-sezione esportiva del canale sportivo americano.

ESPN fa parte del gruppo Walt Disney Company, tra i più ricchi del mondo – basti pensare agli acquisti di Fox, LucasFilm e Marvel degli ultimi anni oltre che la tentata acquisizione di Sky. Con la pandemia di quest’anno però il business model della Disney (incentrato su negozi fisici, parchi divertimento e film al cinema) è stato duramente colpito, con perdite di 4,7 miliardi di dollari nel solo terzo trimestre dell’anno fiscale. Questo ha portato ovviamente la compagnia di Burbank a dover compiere scelte drastiche, tagliando personale dove possibile – arrivando ora a toccare l’esport.

Non sarà difficile immaginare nomi come Wolf, Rand o Fionn lavorare presso altri lidi e testate. L’augurio è che la stessa fortuna possa capitare anche ai nomi meno noti che sono stati colpiti dal licenziamento, come auspicato da tutte le personalità che si sono unite al coro d’addio per una testata che – in breve tempo – ha fatto la storia del giornalismo esportivo mondiale.