Home League of Legends Guide LoR: Deck Guide ~ Zoe/Lee Combo

LoR: Deck Guide ~ Zoe/Lee Combo

Ben trovati amici di Outplayed!
Oggi vi porto la deck guide di uno dei mazzi più performanti e promettenti del meta, tornato alla ribalta grazie a Zoe, rilasciata nell’ultimo set Call of the Mountain: Cosmic Creation, che va a rimpiazzare efficacemente Zed usato nelle versioni precedenti.

La strategia del nostro mazzo è piuttosto semplice: puntare a vincere grazie a Lee Sin livellato dopo avergli fornito Overwhelm. Ma grazie a Zoe il nostro piano di gioco non si limita solo a rallentare l’avversario fino a quando possiamo procedere con l’OTK. Infatti, questo nuovo campione ci permette di generare tantissimo valore grazie alla sua abilità di fornirci carte celestiali ed al tempo stesso ci fornisce una seconda win-condition in caso non fossimo in grado di chiudere la partita con Lee Sin.

                       

Procediamo per gradi. Innanzitutto la prima regione che andiamo a giocare è ovviamente Ionia: infatti, oltre a Lee Sin, qui troviamo anche altre carte fondamentali per la realizzazione del piano di gioco. Spell come Deny e Nopeify! servono a proteggere i nostri campioni e seguaci dalle minacce avversarie, mentre unità come Eye of the Dragon e Tasty Faefolk hanno il compito di mantenere in salute il nostro Nexus fino a quando siamo pronti a chiudere la partita.

                 

La seconda regione che andiamo ad inserire è invece Targon. Oltre a utilissime spell, come Pale Cascade o Spell Thief, e alle unità che ci forniscono Gemme, come Mountain Goat, troviamo qui anche uno degli ultimi campioni arrivati su LoR: Zoe. Il dispettoso aspetto del crepuscolo infatti risulta un’ottima aggiunta al deck grazie alla sua abilità che ci permette di avere accesso all’arsenale delle carte Celestiali. Con queste ultime siamo in grado di generare altro valore e prendere così vantaggio sul nostro avversario invocando ciò che risulta più comodo in ogni situazione. Notate che non occorre portare Zoe al livello 2, sebbene, in alcune situazioni, il suo livel-up ci permetta di ottenere una seconda win condition nel caso non fossimo in grado di vincere la partita con Lee Sin.

Vediamo due esempi di decklist:

CECAKAYJBENSGM24AMBAEAYGBEAQGAQJAEAQEMIDAIBQSKKVAEBQEFABAIBAKAQBAMESUAICAIEA

CEBQMAYJBENSGKJTLQBQEAQDAYEQCAICGEBAGAYJCMUFKAIDAIKAEAIDBEVACAQCAU

Le due liste si differenziano per alcune carte secondarie come Sparklefly, che oltre a curarci countera gli Elusivi avversari, e Bastion per avere protezioni extra per le nostre unità. Il piano generale però non cambia: il nostro obbiettivo e gestire l’early game con Zoe al fine di generare valore e utilizzare le spell più economiche per livellare Lee Sin che solitamente non vogliamo far scendere in campo prima del turno 6 con 3 Spell Mana bancati per poterlo proteggere con Deny/Bastion. Quando Lee è livellato occorrerà risolvere una Zenith Blade su di lui per poi procedere con l’OTK e chiudere la partita.

Match Up 

La nostra strategia è chiara e puntiamo a chiudere con Lee Sin, quindi non temete se a volte i punti del vostro Nexus scendono: fin tanto che avete la possibilità di attuare la vostra combo anche un solo HP è più che sufficiente. Focalizzate piuttosto la vostra attenzione sul proteggere Lee Sin dato che tutto il nostro piano di gioco ruota intorno a lui. A seconda del match che affrontate è bene saper mulligare alla ricerca delle carte giuste, vediamo qualche esempio:

    • VS Go Hard Tempo 
      Altro mazzo Tier S che sta dominando il meta grazie ad un ottimo early game e un altissimo potenziale per il late game. Quello che vogliamo sono cure, che ci permettano di superare l’aggressione dei primi turni, e negazioni, soprattutto Nopeify! che risulta una carta importantissima per fermare Go Hard e rallentare l’arrivo (o bloccare) Packs Your Bags. Zoe non è un ottimo keep per via del fatto che il nostro avversario può rimuovercela facilmente, mentre Lee Sin può generalmente essere tenuto.

 

    • VS Ezreal/Draven Control
      Molto importanti le cure anche qui, ma ancora più importante è sapere giocare Lee al momento giusto e soprattutto proteggerlo a dovere. Zoe può essere tenuta e risulta molto buona anche solo per togliere risorse all’avversario che vorrà eliminarla per evitare di farvi ottenere troppo vantaggio.

 

    • VS FTR Trundle/Tryndamere
      Match-up nel quale siamo molto favoriti grazie a Deny che va a bloccare tutte le power play avversarie. L’importante è saper utilizzare le negazioni al momento giusto e non sprecarle su giocate secondarie. Sia Lee Sin che Zoe sono ottimi keep nella mano iniziale. Anche Hush risulta una buona carta.

 

    • VS Plaza Decks
      I mazzi basati su The Grand Plaza sono molteplici ma generalmente sono racchiusi in due macro categorie: chi punta ad uno stile di gioco più aggressivo (Scout ed Effimeri) e chi invece punta sul late game con Aurelion Sol (i mazzi Demacia/Targon). Il nostro piano di gioco è simile in entrambi i casi dato che generalmente questi deck risultano piuttosto lenti nei primi turni di gioco e pertanto ci permettono di preparare con calma la nostra win condition. Se trovate una delle versioni più aggro dato la priorità alle cure, ma entrambi i campioni risultano un buon keep nella mano iniziale.

 

Ora siete pronti ad utilizzare questo Tier S per scalare le ranked e provare a qualificarvi per il secondo torneo stagionale che si terrà a Febbraio 2021! Prima di salutarvi, vorrei ringraziare il mio amico Norberto “JOSIPILICIC72″ Fortini con il quale ho perfezionato questo deck che egli stesso ha utilizzato per raggiungere il Master e la Top50 europea in ladder.
Per oggi è tutto, vi aspetto alla prossima guida!

Articolo precedentePUBG 2 è attualmente in sviluppo
Articolo successivoPG Nationals 2021 Spring: tutti i team ai nastri di partenza
Giocatore competitivo di Yu-Gi-Oh! da 14 anni, sono da sempre un appassionato di giochi di carte e strategici. Negli ultimi anni mi sono avvicinato al mondo Esport legato a LoL e al nuovo gioco di carte di casa Riot, Legends of Runeterra.