Home League of Legends Esports Volete diventare pro player a Wild Rift? Ci pensa il Team Secret

Volete diventare pro player a Wild Rift? Ci pensa il Team Secret

Ammettetelo, da quando è uscito Wild Rift avete pensato “è la volta buona che divento pro Player!”. Lo sappiamo, anche perché lo abbiamo pensato anche noi.

Le classificate in Wild Rift erano più semplici ad accedervi siccome bastava anche solo il livello 10, mentre su League of Legends bisognava raggiungere il livello 30. Ad inizio la Riot non ha perso tempo e ha iniziato subito a parlare di Esport, anche se il titolo è uscito relativamente da poco.

Volete sapere quindi quando entra in gioco la vostra occasione? Praticamente un bel mese.

Il 23 e 24 gennaio il Team Secret terrà una prova per il proprio team di Wild Rift, che attualmente gode di un solo giocatore.

Ovviamente bisogna avere dei requisiti: aver raggiunto il grado Diamante I durante la stagione 0, o almeno Diamante II nella stagione 1; parlare fluentemente inglese; risiedere nel sud-est asiatico e avere almeno 16 anni. Se si soddisfano questi requisiti si può inviare la domanda direttamente al Team Secret entro il 16 gennaio.

Lo sapevamo che vi era la pecca …

Se siete tra quelli come me, che non fanno parte del sud-est asiatico, potete partecipare al torneo Scouting Grounds di Team Secret.

Il Team Secret Wild Rift Scouting Grounds inizierà ufficialmente il 22 gennaio. Ecco la cronologia degli eventi:

  • 16-19 gennaio – Registrazione
  • 22 gennaio – Fase a gironi (fuori streaming)
  • 23 gennaio – Quarti di finale (in streaming sui canali Facebook e YouTube di Team Secret)
  • 24 gennaio – Semifinali e Gran Finale (in streaming sui canali Facebook e YouTube di Team Secret)

L’organizzatore del torneo contatterà i partecipanti scelti prima di informarli delle regole e confermare gli elenchi delle squadre.

Quindi cosa state aspettando? Iniziate a fare domanda, magari non notano che siete europei e la domanda la potete mandare lo stesso. Oppure provate direttamente con il torneo, che una vincita non fa mai male!

Articolo precedenteLCS – problemi in vista del Lock In
Articolo successivoUno sguardo ai cambiamenti in arrivo per la 11.2
Appassionata di videogame da quando ne ho memoria. Ho iniziato a smontare console e studiare i movimenti del design per entrare fino all’osso di questo fantastico mondo. Con il passare del tempo mi sono legata a tutto ciò che riguarda i videogame e con essi anche il mondo Esport.