Home League of Legends LEAGUE OF LEGENDS SOLOQ TIER LIST PATCH 11.4

LEAGUE OF LEGENDS SOLOQ TIER LIST PATCH 11.4

Siamo tornati con la tier list dopo che il meta si è assestato dopo i grossi cambiamenti delle scorse patch!
Visto che il formato è ancora nuovo lascio la legenda con il significato dei vari tier:

  • Tier S: pick estremamente forti
  • Tier A: pick forti e statisticamente buoni per salire
  • Tier B: pick buoni, ma con un play rate più basso che potrebbe indicare una maggiore difficoltà di esecuzione
  • Tier C: pick specialistici che possono dare buoni risultati se si è esperti col campione
  • Tier D: pick deboli. non faccio distinzioni tra molto deboli e mediamente deboli

La differenza tra i vari tier è il play rate comparato al win rate: un champion in B tier avrà un playrate più basso rispetto a quelli A tier anche se i risultati sono statisticamente positivi.

Ora che le nuove divisioni sono chiare non vedo altro motivo per non andare subito a vedere come si pongono i champion in questo nuovo tipo di disposizione.

TOP LANE

Avete detto Fiora buffs? Perchè se non lo avete detto dovreste averlo letto nella 11.4: la scorsa patch ha migliorato il danno della passiva ed è bastato questo a migliorare il win rate della duellista demaciana del 2%. Questo incremento la porta ad avere una solida posizione in tier S scalzando Camille che rimane comunque un ottimo pick nel meta attuale.

Come prevedevo Viego sta calando in priorità poichè la maggior parte dei giocatori ha capito come funziona il suo kit e non si sta facendo sorprendere dai suoi bassi cooldown.

Jungle

Non cambia molto nulla giungla: Viego perde posizioni più la gente ci gioca contro mentre i protagonisti della patch rimangono più o meno gli stessi.

Notare i due grandi beneficiari del meta: J4 e Skarner. Entrambi giocano sul fatto che molti dei campioni al momento in voga non hanno dash (Udyr, Olaf, Senna, Xayah) oppure devono entrare nella mischia e non hanno una facile itemizzazione verso QSS (irelia, Fiora, Udyr stesso). Grazie alle loro ultimare questi due campioni riescono a scavarsi una buona nicchia nel meta jungle attuale.

MID LANE

I top tier pick mid cambiano drasticamente e se notate una somiglianza tra loro sapete il segreto per vincere i match in solo altrimenti lasciate che ve lo dica: Roaming. Avere mobility e potersi spostare rapidamente tra le corsie è un ottimo metodo per dominare la soloQ di questi tempi. L’unico pick che, per quanto forte, fatica a perfomare è LeBlanc poichè i suoi powerspike sono più lenti di altri assassini ed è leggermente più difficile da pilotare rispetto ad altri assassini.

I caster hanno comunque il loro spot nel meta, ma sono solo quelli con stun a target che riescono ad imporsi in questo meta estremamente mobile.
Ultimo appunto è Viego che mantiene un ottimo Win rate nella corsia centrale nonostante il netto calo nelle altre corsie.

BOT LANE

La corsia inferiore si divide in parti uguali anche se Seraphine, con il suo 58% di Win rate, potrebbe stare in tier S; ho scelto di metterla in A solo perché il suo play rate è tremendamente basso rispetto al resto degli ADC: parliamo di meno del 2% contro una media del 10%.

Voglio anche aggiungere che il tier B della corsia inferiore è molto più vicino al tier A che al C per cui vedetelo come un A- più che un B vero e proprio.
Infine noto che i buff a Varus hanno qualche effetto, ma il champion non riesce a salire sopra al 50%.

SUPPORT

Partirò dicendo che la S tier dei support è decisamente più forte del resto dei pick: questi 4 pick dominano quasi incontrastati sugli altri. Come si può vedere i support da ingaggio soffrono un poco non avendo un diretto rappresentante nel tier S; questo è dovuto alla forza dei controingaggi dei supporti più popolari: Senna ha la ultimate e la sua shroud, Thresh ha il Flail mentre la ultimate di Sera e Lulu non hanno bisogno di spiegazioni.

Se volete visionare le patch precedenti potere farlo a questo link.