Home League of Legends Esports Fnatic mette luce sulle questioni sanitarie nella sede di Berlino

Fnatic mette luce sulle questioni sanitarie nella sede di Berlino

Dopo la settimana di successo che porta Fnatic a confermare il proprio posto nei playoff degli LEC l’organizzazione inglese ha deciso di svelare le problematiche presenti all’interno del team a causa del COvid19.

La scorsa settimana il support Zdravets “Hylissang” Iliev Galabov e l’assistant coach Gary “Tolki” Mialaret sono risultati positivi per il virus; Tolki rivela di aver ricevuto l’esito positivo del tampone il 9 marzo e che lavora dalla quarantena da più di 10 giorni.

Fnatic si è già attivato assieme allo staff Riot per porre in quarantena tutti coloro che potrebbero aver contratto la malattia e sono certi di riuscir ad arrivare ai playoff in perfetta salute.
Voglio ricordare che gli LEC hanno intenzione di disputare i playoff con i team all’interno dello studio di Berlino e per farlo devono creare un ambiente “bolla” come è stato fatto per i mondiali 2020.