Home League of Legends Guide League of Legends: Analisi patch 11.12

League of Legends: Analisi patch 11.12

La 11.12 è un patch piuttosto piccola che va a buffare i campioni che stanno soffrendo a causa di nerf passati o per il meta, senza toccare item o summoner. Inoltre arriva sulla landa il rework di Dr. Mundo, per ulteriori informazioni sul dottore trovate l’articolo dedicato a questo link.

Gli ADC vengono finalmente toccati dalle patch notes: dopo almeno un mese di quasi completa immobilità nel corsia inferiore potremmo vedere dei cambiamenti drastici al meta dei tiratori.
Aphelios riceve dei grossi buff che dovrebbero riportarlo in una zona di giocabilità soprattutto se consideriamo che la Q di Kai’sa viene indebolito rendendo la sua fase di corsia decisamente meno oppressiva.
Un altro protagonista, o forse dovrei dire special guest, della corsia inferiore che riceve buff è Ziggs: lo yordel è saltuariamente giocato in bot come lane bully ed auto pusher che vuole minacciare rapidamente la torre in stile Caitlyn; con 20 danni in più sulla Q a rank massimo questo lavoro diventa decisamente più semplice.

Come per la corsia inferiore anche in jungle viene tolto ai forti per dare ai deboli: Hecarim riceve dei buff che dovrebbero ridargli un po’ di forza dopo gli enormi nerf ricevuti mentre Udyr vede il suo clear indebolito da un trasferimento di forza della sua R dai danni base allo scaling AP. Assieme a questi due campioni ricevono dei buff leggeri anche Rammus e Jarvan; è soprattutto quest’ultimo che ci interessa poichè con così tanti carry immobili e la presenza di Rumble, e forse Ziggs, nel meta il cataclysm risulta una ultimate molto interessante.

Gli ultimi cambi interessanti arrivano in corsia superiore dove vengono nerfati i campioni da black cleaver come Wukong e Renekton i quali avevano beneficiato troppo dai buff alla loro itemizzaizone.