Home League of Legends Esports LEC Week 2 – Chi sale e chi scende

LEC Week 2 – Chi sale e chi scende

Seconda settimana del League of Legends European Championship che va agli archivi e quindi è il momento di parlarne, di fare i complimenti a chi se li merita e di vedere chi sale e chi, appunto, scende!

CHI SALE

Fnatic
Unico team a finire 2-0 insieme ai G2 questa settimana, battendo, anzi che dico, asfaltando l’ex dal dente avvelenato Selfmade.
Upset ha ripreso da dove ha lasciato lo scorso split, dominando la fase di corsia e sembrerebbe esserci piu’ sinergia con il resto del team.
L’esperimento Bwipo in giungla continua con due ottime prestazioni e poco int, cosa insolita per lui.
Serviva come il pane una settimana cosi, soprattutto in vista dello scontro storico contro i G2 sabato prossimo, arrivarci con la testa libera e morale alto può essere un fattore.

G2 Esport
Se sale uno, sale anche l’altro no?
Anche per loro 2-0 come gli storici rivali e “rivincita” contro i Rogue dopo i playoff passati.
Non stanno giocando al massimo delle loro possibilità ma come ha detto Jankos stanno sperimentando e questo è il momento migliore per farlo.
Buone notizie da Wunder che sembra tornato in forma e Rekkles che invece continua a essere l’ancora di salvezza per il team nei momenti difficili.
Per il big match contro i Fnatic partono da ovvi favoriti.

Misfits Gaming
Una ulti di Fiddlesticks, solo questo ha tolto ai conigli la settimana perfetta e il 5-0.
Hanno tenuto testa ai piu’ quotati Rogue ed erano indirizzati verso la vittoria nonostante una draft che non li favoriva (scegliere Kai’Sa come counter di Draven è una sconfitta già annunciata).
Si sono rifatti battendo con semplicità gli Astralis e mantenendo la testa della classifica insieme ai G2.
In pochi ancora credono in loro sul lungo periodo (me compreso), intanto continuano a vincere e convincere.

CHI SCENDE

SK Gaming
Le hanno perse tutte, 0-5 e con prestazioni imbarazzanti a volte.
Jesiz è un ex giocatore e si vede, il ritorno di Blue ha paradossalmente peggiorato la situazione e il tuo miglior giocatore ora si trova impossibilitato a fare qualsiasi cosa, non potendo piu’ sbloccare il suo carry, costretto a guardare il suo team perdere prima ancora di finire di farmare i suoi campi.
Potrebbero perderle tutte, o fare qualche cambio prima di buttare totalmente la stagione.

PromisQ
Il peggior supporto del campionato insieme a Jesiz, meritava di essere sostituito alla fine dello spring split, ancor di piu’ dopo alcuni suoi comportamenti in Soloq.
Ha tenuto il posto e sta facendo di tutto pur di far sembrare Jeskla un cattivo giocatore (e non lo è fidatevi).
Lo stiamo vedendo con gli SK quanto sia importante il ruolo del support e come un buon giocatore possa fare la differenza in quel ruolo.
Per puntare ai playoff hanno bisogno di un giocatore migliore in quella posizione e nelle leghe regionali ci sono.

Kirei
Piu’ volte rank 1 in Soloq, la dimostrazione di come la Soloq stessa sia una grossa illusione quando si applica al competitive.
Doveva essere un upgrade rispetto a Gilius e invece le sconfitte dello Schalke hanno lui come maggiore imputato.
Deve assolutamente alzare il suo livello se non vuole far rimpiangere Gilius e soprattutto se vuole dare al suo team una possibilità ai playoff, soprattutto su pick a lui familiari come Xin Zhao.
Piccola nota positiva, Nuclearint sta giocando molto meglio di quanto ci si aspettasse!.

Articolo precedenteNasce Lega Esport
Articolo successivoPlayer Guides: Kai’sa by Rayito
Pen and paper.