Home League of Legends Esports PG Recap – Week 4 Day 2

PG Recap – Week 4 Day 2

Settimana 4 conclusa con 4 partite sulla carta scontata per il cammino verso i playoff.

Recap

Incredibile apertura di giornata quella tra GG & Esport e Outplayed.
Pentakill da parte di Dehaste e quadrakill decisiva per Mistil nell’ultimo teamfight, quello
che ha permesso ai GGE di piazzare l’upset e vincere questa partita.
Sorprendente la prestazione dei GGE, altra settimana 2-0 e punteggio positivo in classifica per la prima volta in questo split.
Il gruppo si è ricompattato e sta performando in maniera sorprendente, degli ultimi 4 team questo è l’unico che ha fatto il passo avanti necessario per competere ai playoff, complimenti.
Per gli OP una draft poco da loro, soprattutto per la top lane dove Lulu non sembra la
migliore scelta per PatkicaA dopo quello fatto con Akali il giorno precedente.
Dehaste nonostante la pentakill non è riuscito questa volta a mettersi il team sulle sue
spalle anzi, un errore di posizionamento suo ha regalato il baron decisivo ai GGE.
Rayito non al meglio con Ezreal ha perso lo scontro odierno con Mistil, carry assoluto quest’oggi.

Il rullo compressore Macko è passato anche sopra i Samsung MorningStars senza fare la minima fatica, indirizzando dopo solo 3 minuti la partita verso il loro lato.
Sebeckx continua ad espandere la sua pool e ci fa vedere il nuovo Mundo in midlane per
contrastare Seraphine, state attenti in soloQ adesso.
Sono senza troppi fronzoli i veri favoriti per la vittoria finale e non hanno paura a
sperimentare per le partite importanti.
Gli SMS possono anche mettere una pietra sopra questa stagione, cercare qualche vittoria
prestigiosa per onorarla è l’unica cosa possibile, l’EU Master tanto ambito dopo lo spring
è ora un miraggio.

Axolotl-Cyberground è stata un’altra dimostrazione della voragine tra i team di alta classifica e quelli di bassa classifica.
I CGG non hanno assolutamente giocato male però a partire dalla fase di corsia c’è stata
una grossa differenza.
I teamfight e la gestione della partita ha semplicemente accentuato la cosa, non ci si
aspettava altro comunque.
A livello di draft è sempre bello vedere la flessibilità di Afm e Roison che riescono a
scambiarsi Heimerdinger ed Ezreal, dando una lettura piu’ complicata agli avversari.
Bene Deidara su un pick forte in corsia e bene anche Nukes con i suoi ingaggi fondamentali, a partire da quello durante la lotta per il primo red buff.
CGG che hanno riproposto il vecchio roster oggi ma ottengono lo stesso risultato purtroppo.

Draft incredibilmente particolare per chiudere la settimana quella proposta dai Gaia Esport, con Kassadin mid, Diana jungle e la botlane Senna Viego.
Purtroppo questa draft è incredibilmente debole al livello 1 dei Mkers e infatti perdono
malamente il primo buff mentre Lunddorf continua a farci vedere perchè non bisogna essere spaventato del suo Lee Sin, morendo al secondo minuto da Curl e poi al minuto 5 (anche al minuto 7 su un dive).
Nonostante tutto questo i Gaia vincono puramente di abilità meccaniche con Rawbin che
si fa gioco di Flipper e di tutti i Mkers mentre Endz ritorna sui suoi standard e Chapapi scala con Kassadin
Interessante la draft, fa vedere la pool di maghi ampia di Chapapi e il fatto che HungryPanda possa giocare una “fasting lane” abilitando la Senna di Endz.
Ormai tutti i top team stanno sperimentando per i playoff quindi potremo aspettarci altri
pick interessanti.

Per questa settimana è tutto e vi do l’appuntamento alla prossima!

Articolo precedenteGrandi cambiamenti da parte dei Team Liquid LoL.
Articolo successivoBACKLASH: PG Nationals Summer 2021 week 4
Pen and paper.